Seleziona una pagina

L'Ucraina ha avuto una comunità ebraica significativa e vivace che risale al Medioevo, ma la storia dell'ebraismo ucraino è stata difficile e spesso segnata da periodi di intenso antisemitismo. Inoltre, non è stato sempre facile vivere in una regione spesso instabile.

I confini si spostarono in seguito al crollo dell'Impero russo e in seguito, l'Unione Sovietica e la persecuzione e la sorveglianza quasi costanti portarono molti ebrei a emigrare altrove. Ma un numero sorprendente di ebrei ucraini, sia che abbiano trascorso l'intera vita nel paese o che abbiano viaggiato altrove, hanno dato notevoli contributi al mondo nell'arte, nella cultura, nella scienza, nella politica, nello sport e altro ancora. L'Ucraina è stata anche la culla di importanti sviluppi ebraici, in particolare il chassidismo.

Baal Shem Tov

Il Baal Shem Tov è stato il fondatore del giudaismo chassidico, un movimento revivalista spirituale ortodosso che oggi conta centinaia di migliaia di aderenti. Nato Israel ben Eliezer nel 1698 a Okopy, in Ucraina, Baal Shem Tov significa letteralmente Maestro del Buon Nome ed è spesso abbreviato in Besht.

Golda Meir

Mentre Golda Meir è salita alla ribalta internazionale quando è stata eletta primo ministro di Israele nel 1969, è nata a Kiev, capitale dell'Ucraina, nel 1898. Meir è stata la quarta donna al mondo a ricoprire il ruolo di capo di stato. Altri leader israeliani nati in Ucraina includono il secondo primo ministro israeliano Moshe Sharett, così come il suo successore, Levi Eshkol.

Sholem Aleichem

Sholem Rabinovitz nato nel 1859 a Pereyaslav, in Ucraina, Sholem Aleichem è considerato uno degli scrittori yiddish più amati di tutti i tempi. I suoi racconti su Tevye the Dairyman hanno ispirato il musical di successo e il film Il violinista sul tetto .

mila Kunis

Nata a Chernivtsi, in Ucraina nel 1983, Mila Kunis e la sua famiglia sono fuggiti dall'Unione Sovietica quando aveva sette anni. La sua famiglia è stata reinsediata a Los Angeles con l'aiuto della Hebrew Immigrant Aid Society. Kunis è diventato famoso recitando in That 70s Show e da allora ha avuto ruoli importanti in dozzine di spettacoli e film.

Menachem Mendel Schneerson

Conosciuto da molti solo come il Rebbe, Menachem Mendel Schneerson è stato l'ultimo Rebbe del movimento Chabad Lubavitch ed è considerato uno dei leader ebrei più influenti del 20° secolo. Mentre Schneerson guidava notoriamente il movimento Chabad dalla sua sede di Brooklyn, in realtà nacque a Mykolaiv, in Ucraina, nel 1902.

Oksana Baiul

La pattinatrice artistica Oskana Baiul ha fatto la storia nel 1994 quando è diventata la prima atleta in rappresentanza dell'Ucraina post-sovietica a vincere una medaglia d'oro alle Olimpiadi. Mentre Baiul è cresciuta come cristiana ortodossa, ha scoperto e abbracciato i suoi antenati ebraici materni quando aveva 25 anni. Da quando si è ritirata dal pattinaggio sul ghiaccio, ha servito come amministratore fiduciario per la Tikva Childrens Home, un orfanotrofio ebraico a Odessa. Mentre il nuotatore Lenny Krayzelburg ha rappresentato il Team USA alle Olimpiadi estive del 2000 e del 2004, la medaglia d'oro è nata e cresciuta a Odessa, fino a quando la sua famiglia è fuggita e si è trasferita a Los Angeles quando aveva 14 anni. La tennista di fama mondiale Elina Svitolina ha vinto una medaglia di bronzo per l'Ucraina alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Svitolina è stata anche semifinalista a Wimbledon e agli US Open.

Selman Waksman

Selman Waksman è nato nel 1888 in un piccolo villaggio fuori Vinnytsia, in Ucraina. Come ricercatore presso la Rutgers University nel New Jersey, Waksman ha scoperto una serie di antibiotici, che hanno portato al primo trattamento di successo della tubercolosi. Waksman ricevette il Premio Nobel per la medicina nel 1952 per i suoi contributi alla microbiologia. Molti altri scienziati ebrei ucraini hanno dato un contributo eccezionale, tra cui Waldemar Haffkine, il microbiologo accreditato di aver sviluppato i primi vaccini per il colera e la peste bubbonica, nato a Odessa nel 1860.

Natan Sharansky

Nato a Donetsk, in Ucraina, nel 1948, Natan Sharansky è uno dei più famosi rifiutati che ha sostenuto il diritto degli ebrei sovietici di emigrare negli anni '70 e '80. Tra gli anni 1977 e 1986, Sharansky fu imprigionato per il suo attivismo. Dopo essere stato rilasciato, Sharansky emigrò in Israele ed entrò nel mondo della politica. Sharansky ha ricevuto il Premio Israele nel 2018.

Vladimir Horowitz

Acclamato come uno dei più grandi pianisti di tutti i tempi, Vladimir Horowitz è nato a Kiev nel 1903. Ha lasciato l'Unione Sovietica a 22 anni e ha continuato a risiedere a Berlino e New York City. Dopo aver vinto dozzine di Grammy Awards dalla fine degli anni '60 all'inizio degli anni '90, Horowitz ha vinto il Grammy Lifetime Achievement Award nel 1990. Ci sono stati molti altri straordinari musicisti ebrei ucraini tra cui il violinista di fama internazionale e sei volte vincitore del Grammy Isaac Stern.

Jan Koum

Nato a Kiev nel 1976, Jan Koum è emigrato in California con sua madre da adolescente. Dopo aver lavorato per diversi anni nella sicurezza informatica e nella programmazione, Koum ha inventato l'applicazione di messaggistica WhatsApp nel 2009. WhatsApp ha miliardi di utenti in tutto il mondo ed è stata acquisita dalle Meta Platforms di Facebook per 19,3 miliardi di dollari nel 2014.

Rav Nachman di Breslov

Rav Nachman, noto anche come Nachman da Uman o Reb Nachman, nacque a Medzhybizh, in Ucraina nel 1772. Nipote del Baal Shem Tov, Rav Nachman fondò il movimento chassidico di Breslov, che combinava elementi di misticismo con gli scritti della Torah. Si trasferì a Uman nel 1810 e morì nello stesso anno. Oggi, la tomba di Rav Nachmans a Uman è un luogo di pellegrinaggio che riceve decine di migliaia di visitatori ogni anno.

Ilya Kaminsky

Ilya Kaminsky è nato a Odessa nel 1977. All'età di 16 anni, Kaminsky e la sua famiglia sono emigrati negli Stati Uniti a causa dell'antisemitismo in Ucraina. Le raccolte di poesie di Kaminsky Dancing in Odessa e Deaf Republic hanno entrambe ricevuto riconoscimenti internazionali e Kaminsky è stato selezionato come Guggenheim Fellow nel 2018.

Mendel Beilis

Dopo che il corpo di un ragazzo di 13 anni scomparso è stato scoperto vicino alla fabbrica di Kiev dove lavorava, Mendel Beilis è stato accusato di aver ucciso ritualmente il bambino e di aver usato il suo sangue per fare la matzah. Beilis è stato incarcerato per più di due anni in attesa del processo. Mentre alla fine è stato assolto, il processo durato un mese ha portato l'attenzione internazionale sull'antisemitismo dilagante nell'impero russo. Come il più noto Affare Dreyfus in Francia diversi anni prima, il caso confermò per molti ebrei ucraini che la leadership del paese era fondamentalmente antisemita e spinse molti a emigrare.

Hayim Nahman Biyalik

Nato vicino a Volinia, Ucraina nel 1873, Hayim Nahman Bialik è ricordato come un pioniere della poesia ebraica moderna. È solo uno dei tanti ebrei ucraini che hanno plasmato la prima letteratura israeliana e il pensiero sionista. Ahad Haam , un saggista che fu anche influente nella rinascita della scrittura ebraica, nacque a Skvyra, in Ucraina, da una famiglia chassidica nel 1856. È anche considerato il padre del sionismo culturale; Zeev Jabotinsky, il fondatore del sionismo revisionista, nacque a Odessa nel 1880. Jabotinsky fondò anche il movimento giovanile Beitar e l'Irgun, un'organizzazione paramilitare nell'Israele pre-stato.

Shlomo Ganzfried

Rabbino ed esperto di diritto ebraico, Shlomo Ganzfried nacque nel 1804 a Uzhhorod, in Ucraina. Considerato un bambino prodigio nel mondo della yeshiva dell'Europa orientale, il contributo più notevole di Ganzfried al giudaismo fu la stesura del Kitzur Shulchan Aruch , una versione condensata e facilmente comprensibile dello Shulchan Aruch , il codice di diritto ebraico più citato.

Volodymyr Zelensky

Nato nella città di Kryvyi Rih nel 1978, Volodymyr Zelensky è cresciuto nell'area che un tempo era conosciuta come la Pale of Settlement, l'unica regione dell'Impero russo in cui la maggior parte degli ebrei poteva vivere. Mentre Zelensky ha guadagnato fama in Ucraina come attore e comico, ha cambiato marcia nel 2019 e ha corso con successo per la presidenza ucraina, dove è diventato un eroe per il paese sulla scia dell'invasione russa nel febbraio 2022. Leggi 18 cose da sapere su Zelensky qui .

Vuoi saperne di più sugli ebrei dell'Ucraina, passati e presenti? Iscriviti alla serie di e-mail My Jewish Learning e JTA News per saperne di più sulla complicata storia ebraica dell'Ucraina e su come il passato getta luce sulle battaglie che si svolgono oggi.