Seleziona una pagina

Le festività che circondano lo Shabbatot (plurale di Shabbat) sono spesso permeate dai temi delle vacanze, creando l'atmosfera per un festival imminente, riflettendo o migliorando i temi del festival o facilitando il passaggio da una vacanza al flusso settimanale dello Shabbat.

Uno Shabbat speciale di solito include una lettura speciale della Torah o haftarah [profetica] che sostituisce la lettura settimanale standard o viene letta in aggiunta ad essa, così come un maftir , o aliyah finale, che riflette il tema delle vacanze e viene letta da un diverso Rotolo della Torà.

Ecco cosa succede nei tre Shabbat che precedono la Pasqua:

Shabbat Parah

Shabbat Parah, il sabato della giovenca rossa, ricorre l'ultimo Shabbat del mese di Adar. L'ultima lettura della Torah letta su quello Shabbat, Numeri 19:1-22, tratta della giovenca rossa le cui ceneri erano unite all'acqua per purificare ritualmente chiunque fosse stato in contatto con una persona morta. Poiché solo le persone pure potevano mangiare del sacrificio pasquale, anticamente un pubblico annuncio ricordava a chiunque fosse diventato impuro di purificarsi prima di compiere il pellegrinaggio pasquale a Gerusalemme.

Anche l'haftarah, Ezechiele 36:16-38, tratta delle questioni relative all'essere purificati dalla contaminazione, ma l'impurità in questo caso simboleggia la peccaminosità umana. Ma, come l'impurità fisica, i peccati possono essere superati. Come dice Dio in Ezechiele 36:25: Ti aspergerò acqua pura e sarai puro: ti purificherò da ogni tua impurità e da tutti i tuoi feticci [pratiche idolatriche]. E ti darò un cuore nuovo e metterò in te un nuovo spirito. Questo rinnovamento di sé e della nazione riflette il tema della redenzione della Pasqua.

Shabbat Ha Chodesh

Shabbat HaChodesh si verifica durante lo Shabbat prima di Rosh Chodesh Nisan o nello stesso Rosh Chodesh. (Rosh Chodesh è una celebrazione del nuovo mese.) La lettura del maftir è Esodo 12:1-20, che descrive in dettaglio il mangiare il sacrificio pasquale, con i lombi cinti, i sandali ai piedi e il bastone in mano; mangiare erbe amare e pane azzimo; e spargendo sangue sugli stipiti; ed elenca le leggi della Pasqua.

Il primo giorno di Nisan è importante anche come occasione del primo comandamento di Dio, che santifica la luna nuova, che dà inizio alla lettura della Torah: Questo mese segnerà per te l'inizio dei mesi; sarà per te il primo dei mesi dell'anno.

Questo comandamento ha spostato la determinazione di mesi dall'agenda di Dio nelle mani del popolo ebraico, dandogli il controllo sul tempo e sul ciclo teologico/liturgico. L'haftarah, Ezechiele 45:16-46:18, descrive i sacrifici che gli israeliti devono portare il primo giorno di Nisan, la Pasqua e altre feste nel futuro Tempio.

Shabbat HaGadol

Lo Shabbat prima della Pasqua è chiamato Shabbat HaGadol, il Grande Sabbath. Mentre gli israeliti si stavano preparando a lasciare l'Egitto, Dio comandò loro di scegliere un agnello che servisse come sacrificio pasquale. Questa mitzvah, o comandamento, richiedeva agli israeliti di partecipare attivamente alla redenzione dall'Egitto. Il nome Shabbat HaGadol deriva letteralmente da un versetto nei giorni haftarah, Malachia 3:4-24. Ecco, ti manderò il profeta Elia prima della venuta del giorno tremendo e spaventoso del Signore, che allude a un futuro messianico.

La passata redenzione a Pasqua è legata alla futura redenzione messianica, che, secondo la tradizione, avverrà anche a Pasqua. Le pratiche tradizionali dello Shabbat HaGadol includono la recitazione di inni speciali sulle leggi della Pasqua, la lettura della parte dell'Haggadah che inizia con Avadim Hayinu (Eravamo schiavi) e l'ascolto dell'eccezionale studioso della Torah della comunità che si rivolge alla congregazione sulle leggi della Pasqua.

Nisan

Pronunciato: nee-SAHN, Origine: ebraico, mese ebraico, solitamente coincidente con marzo-aprile.

Shabbat

Pronunciato: shuh-BAHT o shah-BAHT, Origine: ebraico, il Sabbath, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato.

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Come si chiama Pasqua Shabbat

Shabbat HaGadol ("Great Shabbat" שבת הגדול) è lo Shabbat immediatamente prima della Pasqua. Il primo Shabbat HaGadol ebbe luogo in Egitto il 10 nisan, cinque giorni prima dell'esodo israelita.

Accendiamo le candele dello Shabbat durante la Pasqua

Accendere le candele è una parte importante della nostra celebrazione della Pasqua perché la loro luce tremolante ci ricorda l'importanza di mantenere viva la fragile fiamma della libertà nel mondo. E, poiché è anche Shabbat, diciamo anche la benedizione sulle candele dello Shabbat.

È Pasqua sempre di sabato

Il primo giorno di Pasqua non può mai cadere di lunedì, mercoledì o venerdì a causa di una regola del calendario ebraico, secondo Maimonide.