Seleziona una pagina

Insieme a Pasqua e Sukkot, Shavuot è una delle tre principali feste di pellegrinaggio ebraiche. Cade esattamente 49 giorni dopo il secondo giorno di Pasqua, un periodo di tempo noto come Omer, e segna la consegna della Torah al popolo ebraico sul monte Sinai.

Ecco 9 cose che potresti non sapere su questa vacanza primaverile.


Quando è Shavuot 2023? Clicca qui per scoprirlo.


Shavuot è la festa del taglio della carta ebraica

Shavuot è una festa primaverile, un periodo in cui la terra sta sbocciando (comunque nell'emisfero settentrionale). Una leggenda ebraica racconta che il monte Sinai esplose in fiore con il dono della Torah. Nei tempi antichi, Shavuot era anche il tempo dei bikkurim, quando i contadini ebrei portavano i primi frutti dei loro raccolti come offerta a Dio nel tempio. Per questi motivi, molte sinagoghe hanno l'usanza di decorare i propri santuari con fiori e vegetazione. Ma alcuni rabbini erano a disagio con questo, temendo che somigliasse troppo alle tradizioni cristiane, il che a sua volta portò all'usanza di usare un papercut invece chiamato shavuosl.

Shavuot è solo tutta la notte del giudaismo

Il rituale principale associato a Shavuot è noto come Tikkun Leil Shavuot . L'usanza ebbe origine tra i mistici di Safed come compensazione del fatto che, secondo il Midrash, gli antichi israeliti dormivano nel giorno della consegna della Torah. Per rimediare a quell'antico errore e per mostrare il nostro desiderio di ricevere la Torah, è emersa l'usanza di stare svegli tutta la notte per studiare. In molte sinagoghe la sessione di studio è coronata da un servizio di adorazione all'alba all'alba.

I parlanti ladini recitano un contratto di matrimonio a Shavuot

Il rapporto tra Dio e il popolo ebraico è spesso paragonato al matrimonio. Il Talmud chiama Shavuot il giorno delle nozze tra Dio e il popolo ebraico. Alcuni hanno anche indicato varie metafore nuziali contenute nella storia biblica della rivelazione. Per celebrare questo anniversario, molte comunità sefardite hanno sviluppato la liturgia descrivendo la festa come un fidanzamento simbolico del popolo ebraico a Dio. Gli ebrei di lingua ladina andarono anche oltre, recitando un poema liturgico chiamato Le Ketubah de la Ley, il contratto matrimoniale della legge.

La figura più associata alla festa non è nata ebrea

Tradizionalmente il Libro biblico di Ruth viene letto nella sinagoga di Shavuot. Il libro racconta la storia di Ruth, una donna moabita che torna in Israele con la suocera dopo la morte del marito. Sebbene Ruth sia incoraggiata a stare con la sua stessa gente, Ruth rifiuta, pronunciando le battute per le quali sarebbe diventata famosa: Perché ovunque tu vada, io andrò; dovunque alloggerai, io alloggerò; il tuo popolo sarà il mio popolo e il tuo Dio il mio Dio. L'abbraccio di Ruth al giudaismo ebbe luogo nel periodo di Shavuot e la sua accettazione della fede ebraica è vista come analoga all'accettazione ebraica della Torah di Dio.

Shavuot è l'unica festa in cui vengono incoraggiati i latticini

Mangiare carne e pesce sono segni di celebrazione nella tradizione ebraica, motivo per cui molte persone mangiano manzo o pollo durante lo Shabbat e altre festività ebraiche. Shavuot è l'unica osservanza ebraica in cui l'opposto è il vero cibo caseario come la cheesecake e i blintze sono consuetudine. Sono state offerte varie ragioni per questa tradizione, ma molte la collegano al fatto che le leggi kosher furono tramandate a Shavuot e gli antichi israeliti, scoprendo che la loro carne non era più kosher, mangiarono invece latticini.

Shavuot è l'unico giorno festivo senza una data fissa

Secondo la Bibbia, Shavuot viene osservato sette settimane dopo che la falce è stata messa per la prima volta sul grano in piedi. In pratica, il conteggio è iniziato il secondo giorno di Pasqua. Nei tempi antichi, quando il nuovo mese veniva stabilito sulla base dei resoconti dei testimoni, ciò significava che Shavuot poteva cadere il quinto o il sesto giorno del mese ebraico di Sivan. Oggi si osserva il 6° giorno di Sivan. E poiché Shavuot inizia solo dopo che sono state contate sette settimane, la festa non inizia tradizionalmente fino al tramonto, a differenza di altre festività ebraiche che iniziano al tramonto.

Il movimento di riforma tiene cerimonie di conferma a Shavuot

La conferma è un arrivo tardivo della tradizione ebraica, introdotta dal movimento di riforma circa 200 anni fa come un modo per un adolescente ebreo di confermare il proprio impegno adulto nei confronti dell'ebraismo. Il collegamento con Shavuot, che segna l'accettazione della Torah sul monte Sinai, è naturale, sebbene alcune comunità riformate oggi osservino invece il rito durante lo Shabbat.

Shavuot è la principale festa ebraica meno osservata

Venendo sette settimane dopo quello che è spesso considerato il rituale ebraico più ampiamente osservato, il seder pasquale, Shavuot è spesso trascurato dagli ebrei meno osservanti. Sono state suggerite varie ragioni per questo. Forse il più avvincente è che, a differenza della Pasqua (con i suoi seder e le restrizioni dietetiche), Sukkot (con la sua abitudine di mangiare in una sukkah per sette giorni) o Rosh Hashanah (con il suo shofar che soffia e le tradizioni di introspezione e perdono), Shavuot è relativamente privo di rituali drammatici specifici. L'atto principale associato a Shauvot, la sessione di studio per tutta la notte, si è sviluppato relativamente di recente, molto probabilmente nella Spagna medievale.

Gli israeliani hanno combattimenti d'acqua a Shavuot

In Israele (in un anno tipico) Shavuot è la festa dell'acqua. Nel centro di molte città, folle enormi si impegnano in combattimenti d'acqua durante le vacanze, lanciando palloncini d'acqua a vicenda o spruzzando i passanti con potenti pistole ad acqua. Altri abbracciano l'idea dell'acqua facendo escursioni lungo fiumi e torrenti. Le origini di questa tradizione non sono del tutto chiare, ma alcuni la collegano alle comunità ebraiche nordafricane che celebravano l'acqua a Shavuot perché la Torah è talvolta paragonata alle proprietà vivificanti dell'acqua. Inoltre, è l'inizio della stagione calda, quindi scherzare fuori con l'acqua ha senso.

Cosa ti è permesso fare a Shavuot

Oggi celebriamo Shavuot andando in sinagoga per ascoltare i 10 comandamenti, consumando pasti festivi a base di latticini, rimanendo svegli tutta la notte per imparare e leggere il Libro di Ruth. I pasti e la frequenza alla sinagoga sono consuetudine per ogni festività ebraica.

Come spieghi Shavuot

Shavuot (Festa delle Settimane) commemora la rivelazione della Torah sul Monte Sinai al popolo ebraico e ricorre il 50° giorno dopo i 49 giorni di conteggio dell'Omer. Shavuot è una delle tre feste di pellegrinaggio basate sulla Bibbia conosciute come shalosh regalim. È associato alla raccolta del grano nella Torah.

Come si celebra la festa di Shavuot

Onora Shavuot con un semplice gesto come aggiungere un bouquet di fiori freschi sul tavolo della tua cucina. Secondo ReformJudaism.org, "L'usanza di decorare con verdure e fiori freschi a Shavuot ci ricorda il raccolto primaverile e l'antico rituale di portare i primi frutti al Tempio.

Puoi mangiare pesce a Shavuot

Pesce: uno splendido piatto di pesce può essere al centro del tuo pasto. Dessert: i dessert a base di latte non sono i migliori? Impazzisci con la crema di formaggio, burro e panna montata. I dessert ricchi e cremosi sono sempre un vantaggio a Shavuot.