Seleziona una pagina

Se sei in modalità di pianificazione per i pasti delle feste natalizie della tua famiglia, non sei solo, nemmeno gli chef famosi fanno molta pianificazione, ed ecco cosa serviranno. Prendi spunto da queste ricette e aggiungi alcuni piatti da chef al menu delle vacanze quest'anno.

Zuppa di festa della nonna Salis

Ziggy Gruber di Kenny & Ziggys New York Delicatessen Restaurant a Houston, TX

Per Rash Hashanah, ho sempre la zuppa delle feste. È un piatto che mia nonna Sali preparava per ogni Rosh Hashanah e Yom Kippur, ha una lunga tradizione nella mia famiglia, dice Ziggy Gruber del Kenny & Ziggys New York Delicatessen Restaurant di Houston. È iniziato il nostro pasto ed è una zuppa sostanziosa con flanken (costolette corte) e crea dipendenza con ogni boccone. Ce l'ha fatta solo per le vacanze, quindi non vedevi l'ora che arrivassero le vacanze. È così speciale per noi e lo facciamo ancora ogni vacanza nella mia famiglia. Altre cose che abbiamo sempre per Rosh Hashanah sono costolette di vitello ripiene di challah, kasha paintkes, noodle kugel, costolette brasate a Manischewitz e cavolo ripieno.

INGREDIENTI

  • 3 libbre di flanken (costole corte tagliate a 1/2)
  • 8-10 funghi, tritati
  • 2 cipolle, tritate
  • 2 tazze di carote a dadini
  • 2 tazze di sedano tritato
  • 1 tazza di piselli
  • 1 tazza di orzo medio
  • 1 tazza di orzo perlato
  • 1/2 tazza di fagioli di lima
  • 3 litri d'acqua
  • 1 cucchiaio di sale
  • Un pizzico di pepe
  • 1 cucchiaino di aglio semolato

INDICAZIONI

  1. In una pentola capiente unire tutti gli ingredienti, coprire e portare a bollore.
  2. Abbassate la fiamma e fate sobbollire per 1 ora, mescolando di tanto in tanto.
  3. Regolare il condimento se necessario. Servire caldo.

Mamme Pollo Con Melograno E Noci

Lo chef Einat Admony di Taim, Balaboosta e Bar Bolonat a New York City

Questa ricetta, ispirata dalla madre di Admonys, è estratta con il permesso del suo primo libro di cucina Balaboosta.

INGREDIENTI

  • 2 libbre di cosce di pollo e cosce
  • 1 cucchiaio più 1 cucchiaino di sale kosher
  • 2 cucchiaini di cumino macinato
  • 2 cucchiaini di curcuma macinata
  • 3 cucchiai di olio di canola
  • 2 tazze di noci tostate
  • Un pizzico di fili di zafferano (facoltativo)
  • 1/2 tazza di melassa di melograno
  • 1/2 tazza di succo di melograno
  • 1/4 tazza di miele

INDICAZIONI

  1. Metti una pentola capiente a fuoco medio-alto per 5 minuti. Mentre la pentola si scalda, asciugate il pollo e conditelo con il cumino, la curcuma, sale e pepe.
  2. In una ciotolina sbatti insieme la melassa di melograno, il succo di melograno e il miele.
  3. Aggiungere l'olio nella pentola e aggiungere il pollo. Rosolare il pollo su tutti i lati. Il sovraffollamento della pentola cuocerà a vapore il pollo invece di scottarsi.
  4. Aggiungere il composto di succo di melograno e incorporare le noci e lo zafferano.
  5. Mettere un coperchio sulla pentola e portare ad ebollizione, quindi abbassare la fiamma e far sobbollire per 45 minuti. Scoprire e ridurre la salsa per altri 45 minuti. Togliere dal fuoco e portare la pentola direttamente in tavola per un pasto in famiglia.

Budino Di Pane Babka Al Cioccolato

Chef Susan Gould, Finagle a Bagel, più sedi in Massachusetts

Non c'è modo migliore per celebrare l'arrivo del nuovo anno che condividere l'amore per il cibo con la famiglia e gli amici. L'aroma della cottura del babka al cioccolato è un segno che le vacanze sono qui. Questa ricetta richiede l'equilibrio di due gusti preferiti: cannella e cioccolato. L'anno scorso, Finagle a Bagel ha aperto una cucina di prova presso la sua sede a Newton, nel Massachusetts, dandoci l'opportunità di creare il nostro babka al cioccolato per la comunità. Non vediamo l'ora che arrivi questo periodo dell'anno. Susan Gould, capo panettiera di Finagle A Bagel

INGREDIENTI

  • 1 12 tazze di latte
  • 12 tazze di crema pesante
  • 2 cucchiai (1/4 stick) di burro fuso non salato, più per ungere la padella
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 12 cucchiaini di cannella
  • 14 cucchiaini di noce moscata
  • 13 tazze di zucchero
  • Pizzico di sale
  • 12 pagnotte Finagles Chocolate Babka, tagliate a cubetti da 2 pollici (circa 5-6 tazze)
  • 2 uova, sbattute

INDICAZIONI

  1. In una ciotola capiente unire il latte, la panna, il burro fuso, la cannella, la noce moscata, la vaniglia, lo zucchero e il sale. Aggiungere le uova al composto di latte e sbattere.
  2. Aggiungere i cubetti di babka al composto di latte e lasciare riposare per 1 ora.
  3. Nel frattempo, imburrate una teglia da 4-6 tazze. Preriscaldare il forno a 350 gradi mentre il composto riposa.
  4. Trasforma il composto di babka in una teglia imburrata.
  5. Cuocere per 30-45 minuti, o fino a quando la crema pasticcera non si sarà solidificata ma ancora un po' traballante e i bordi del pane non saranno dorati. Servire caldo oa temperatura ambiente.

Kreplach per zuppa di pollo

Jennie Grossinger, L'arte della cucina ebraica

Mentre la famiglia Grossinger prepara questa ricetta per il pasto pre-Yom Kippur, molte famiglie si godono il kreplach nella zuppa di pollo per Rosh Hashanah e Sukkot.

Ecco l'ironia della vita: Yom Kippur è tradizionalmente conosciuto come il giorno del digiuno ebraico. Ma altrettanto importante è l'usanza di consumare un pasto abbondante prima del digiuno. E molti ebrei mangiano i kreplach, le prelibatezze yiddish degli gnocchi con ripieni di carne macinata o pollo, senza sapere perché. Dopotutto, è una tradizione, e per di più gustosa, dice Elaine Grossinger Etess, figlia della famosa albergatrice e scrittrice di libri di cucina Jennie Grossinger, della famosa ricetta del kreplach di sua madre.

È tempo, tuttavia, di svelare il mistero del kreplach. Ci sono molte interpretazioni cabalistiche in cui il ripieno e l'impasto rappresentano attributi divini di Do. Ma il rabbino Edward David del Young Israel of Hollywood-Fort Lauderdale offre la spiegazione più logica: una volta ottenute tre o quattro interpretazioni, sai che il materiale di partenza è nebuloso. La conclusione è che lo facciamo perché se ci si sente bene, o in questo caso, ha un buon sapore.

I kreplach sono tradizionalmente preparati con un ripieno di carne macinata ed erano l'accompagnamento preferito della zuppa di pollo servita ogni anno alla cena tradizionale prima del digiuno al leggendario Grossingers Catskills Resort. Nota: questa ricetta produce 24 o più kreplach, a seconda di quanto sottile si stende l'impasto.

INGREDIENTI

Per l'impasto dei kreplach:

  • 2 tazze di farina
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di acqua
  • cucchiaino di sale

Per il ripieno di carne:

  • 1 cucchiaio di grasso di pollo
  • libbra di carne macinata
  • tazza di cipolla tritata
  • cucchiaino di sale
  • cucchiaino di pepe

Per il ripieno di kasha:

  • 1 tazza di cipolle tritate
  • 3 cucchiai di grasso di pollo o burro
  • 1 tazza di kasha cotta
  • cucchiaino di pepe

INDICAZIONI

Per fare il ripieno di carne: Scaldare il grasso di pollo in una padella. Cuocere la carne e le cipolle nel grasso per 10 minuti, mescolando spesso. Aggiungere il sale e il pepe. Raffreddare prima di disporre il ripieno nei quadrati di pasta.

Per fare il ripieno di kasha: rosolare leggermente la cipolla nel grasso. Unire il kasha e il pepe. Raffreddare prima di disporre il ripieno nei quadrati di pasta.

Per fare l'impasto dei kreplach:

  1. Disponete la farina non setacciata su una spianatoia e fate un buco al centro. Versare nel pozzo le uova, l'acqua e il sale. Lavorare nella farina con una mano e impastare fino a che liscio ed elastico.
  2. Stendete e stendete la pasta il più sottile possibile. (Più è sottile, migliore è l'impasto.) Lasciare riposare l'impasto arrotolato finché non risulta asciutto al tatto. (Ma non lasciare che si asciughi troppo.)
  3. Tagliare in quadrati da 3 pollici e mettere un cucchiaio di ripieno su ogni quadrato.
  4. Ripiegare l'impasto a triangolo e unire i bordi con un po' d'acqua.
  5. Cuocere in acqua bollente salata o zuppa per 20 minuti, o finché non salgono in superficie. Scolare, se cotti in acqua. Possono essere fritti o serviti subito nella zuppa.

Tayglach classico

Anna Gershenson, La cuoca naturale con Anna Gershenson

Anna Gershenson potrebbe non preparare questa ricetta ogni anno per Rosh Hashanah, ma la lega profondamente a sua madre, morta poco prima delle vacanze 19 anni fa. Questa ricetta è speciale per via del suo legame con mia madre. Non li avrebbe mai fatti (tayglach) quando vivevamo a Riga, ma invece li avrebbe ordinati da una signora ebrea specializzata in loro. Quando ha saputo che sarebbe immigrata fuori dal paese ha chiesto a quella signora di insegnarle, e da allora in America ce l'ha fatta. Verrei a casa sua per aiutarla a realizzarli e ad imparare, ovviamente.

Nota: il tayglach rimarrà fresco per un paio di giorni o lo congelerà per una conservazione più lunga.

INGREDIENTI

Per l'impasto:

  • 6 uova grandi
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di olio
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 2 1/2 a 3 tazze di farina

Per lo sciroppo:

  • 12 once di miele
  • 2 tazze di zucchero
  • 1 1/2 tazze d'acqua
  • 1 cucchiaino di zenzero macinato

INDICAZIONI

  1. In una ciotola capiente, sbattete le uova fino a quando non saranno ben amalgamate. Aggiungere lo zucchero, l'olio e la vaniglia e continuare a sbattere per incorporare. Unire il lievito e il sale. A poco a poco aggiungete abbastanza farina per ottenere un impasto denso. Su una spianatoia infarinata lavorate l'impasto aggiungendo altra farina se necessario. L'impasto dovrà risultare morbido e non appiccicoso.
  2. Tagliare un quarto dell'impasto e arrotolarlo in una corda spessa mezzo centimetro. Taglialo in collegamenti da 3 pollici e annoda ogni collegamento in un nodo. Ripetere allo stesso modo con il resto dell'impasto. Disporre i nodi formati sulla tavola leggermente infarinata senza toccarli. Coprili con un asciugamano di stoffa o un involucro di plastica per evitare che si secchino.
  3. In un'ampia pentola da 4 quarti, unisci il miele, lo zucchero e l'acqua. Cuocere a fuoco medio-alto mescolando continuamente fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto e lo sciroppo non avrà raggiunto il bollore. Aggiungere lo zenzero macinato e continuare la cottura per altri 10 minuti o più fino a quando lo sciroppo assume un colore più ambrato. Continua a togliere la schiuma.
  4. Mettere piccoli nodi nello sciroppo bollente, uno alla volta. Riportare lo sciroppo a bollore, coprire con un coperchio e continuare la cottura per 20 minuti senza disturbarlo.
  5. Regolate il fuoco di conseguenza, assicurandovi che lo sciroppo bolli sempre.
  6. Dopo 20 minuti, togliere il coperchio e mescolare con un cucchiaio di legno. Continuate la cottura e mescolate fino a quando il tayglach non diventa marrone dorato scuro. Potrebbe essere necessario ruotarli durante la cottura per assicurarsi che siano colorati in modo uniforme.
  7. È utile misurare la temperatura dello sciroppo con il termometro per caramelle per determinare la prontezza. Dovrebbe raggiungere lo stadio di crack duro di 300 gradi Fahrenheit. Se cotto correttamente, il tayglach non risulterà appiccicoso dopo che si sarà completamente raffreddato.
  8. Togliere la pentola dal fuoco e posizionare immediatamente i tayglach pronti su una tavola di marmo o su una teglia inumidita con olio per evitare che si attacchino. Raffreddare e conservare in un contenitore coperto.

ne fa circa 30.

Cos'è un pasto tradizionale Rosh Hashanah

Rosh Hashanah, il capodanno ebraico, è un momento per riflettere sull'anno passato e attendere con impazienza quello a venire. Il pasto celebrativo della festa può includere piatti preferiti come challah al lievito, zuppa di palline di matzo e mele immerse nel miele.

Perché mangiamo i porri a Rosh Hashanah

Perché i porri? Perché l'antica parola aramaica per porri (karsi) suona come yikarsu, la parola per "tagliare" o distruggere. Nella preghiera diciamo dopo aver mangiato i porri chiediamo protezione contro i nostri nemici, che siano “tagliati fuori” da noi nell'anno a venire.

Ci sono cibi speciali per Rosh Hashanah

Le mele immerse nel miele sono una famosa delizia di Rosh Hashanah, ma ce ne sono altre. Infatti, mele e miele rappresentano solo uno dei Simanim (cibi Rosh Hashanah che hanno un significato simbolico). Ci sono un certo numero di Simanim che servono a ricordare il significato speciale del capodanno ebraico.

Cos'è la zuppa autunnale

Cos'è la zuppa nazionale? La zuppa nazionale può essere una zuppa chiara o densa. Questa zuppa ha ingredienti specifici, metodi di cottura speciali dall'origine del paese, quindi la zuppa viene introdotta nel mondo esterno in modo che diventi famosa nell'hotel o nel ristorante.