Seleziona una pagina

Il cavolfiore si sta mimetizzando perché tutto in questi giorni è il nuovo pane, bagel, impasto per pizza e bistecca e ora è un bialy. Questi pani a base di cavolfiore sono salvavita per i paleo e senza glutine, e sono perfetti per chiunque desideri prodotti da forno tostati e appena sfornati pur mantenendo il kosher per la Pasqua.

I bialy di cavolfiore sono leggeri e soffici e quasi completamente vegetali, legati tra loro con farina di mandorle, parmigiano grattugiato e uova. Conditi con cipolle caramellate, aglio e semi di papavero, hanno un sapore e un aspetto abbastanza autentici che anche i più scettici apprezzeranno sicuramente.

Guarda il nostro video per scoprire come preparare questi semplici bialy di cavolfiore per la Pasqua o per qualsiasi momento!

*Nota: le foto mostrano questa ricetta con sopra i semi di sesamo, che è kitniyot e non kosher per la Pasqua ebraica per gli ebrei che osservano le tradizioni ashkenazite.

ingredienti

Bialy

  • 1 cavolfiore medio
  • 1/4 di tazza di farina di mandorle (o 1/8 di tazza di farina di mandorle e 1/8 di tazza di farina di cocco)
  • 1/4 tazza di parmigiano grattugiato finemente
  • 1 1/2 cucchiaino di sale marino fine
  • 1 cucchiaio di aglio in polvere
  • 2 uova grandi, sbattute
  • 1 cucchiaio di olio di cocco fuso

Topping Bialy

  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d'aglio, tritato
  • 1 cipolla piccola, affettata sottilmente oa dadini

Indicazioni

  1. Per prima cosa, prepara il ripieno. Scaldare l'olio d'oliva in una padella sul fuoco. Aggiungere le cipolle e far rosolare per 10 minuti a fuoco medio, mescolando in modo da farle cuocere in modo uniforme. Aggiungere l'aglio tritato e soffriggere per altri 3-5 minuti. Quando la cipolla risulterà morbida, marrone scuro e caramellata, togliere dal fuoco e trasferirla in una ciotolina.
  2. Preriscaldare il forno a 400 gradi.
  3. Tagliare il cavolfiore grossolanamente a tocchetti di 2 pollici.
  4. Riempi a metà un robot da cucina con le cimette di cavolfiore e frulla fino a quando il composto non sarà tritato il più fine possibile (alcuni lo descrivono come riso). Trasferisci in una ciotola capiente e continua fino ad ottenere 3 tazze colme di cavolfiore lavorato.
  5. Quindi aggiungere le uova, la farina di mandorle, il parmigiano, l'aglio in polvere e il sale. Mescolare bene per unire.
  6. Preparare 2 teglie mettendo un silpat, carta da forno o olio sulla teglia.
  7. Con le mani, fare una palla di impasto con le mani che sia da qualche parte tra le dimensioni di una pallina da ping pong e una palla da baseball. (L'impasto sarà un po' umido, ma dovrebbe formare una palla. Se non tiene insieme, prova ad aggiungere altri 1-2 cucchiai di farina di mandorle e lascia riposare per 5 minuti.)
  8. Tieni la palla a circa 8 pollici sopra la teglia e lasciala cadere sulla teglia. Dovrebbe appiattirsi leggermente a forma di bialy. Ripeti finché non hai finito l'impasto.
  9. Quindi, con un cucchiaio di metallo, fai una rientranza poco profonda in ogni bialy per il ripieno. Versare 1 cucchiaino di ripieno di cipolla negli spazi che hai creato. Usa tutto il ripieno se puoi!
  10. Cuocere per 40-50 minuti, o fino a doratura e leggermente croccante sui bordi. Più a lungo cuoci, più robusto sarà il bialys, quindi non aver paura di cuocere 1 ora se necessario. Saranno leggermente più piccoli e un po' più piatti di quanto non fossero all'inizio.
  11. Lasciate raffreddare per 10 minuti e sformate!

Quali verdure non sono kosher per la Pasqua

Dal 13° secolo, l'usanza pasquale tra gli ebrei ashkenaziti è stata quella di proibire i kitniyot, o legumi, riso, semi e mais. Ceci, popcorn, miglio, lenticchie, edamame, pannocchie: sono stati tutti fuori dal tavolo.

Quali verdure puoi avere per la Pasqua

Quali cibi sono kosher per la Pasqua?

  • Tutti i frutti.
  • La maggior parte delle verdure (tranne le seguenti: mais, miglio, lenticchie, fagioli, arachidi, semi di soia, senape, cumino, semi di finocchio, semi di sesamo, semi di papavero)
  • Verdure fermentate.
  • Mazzo.
  • Manzo, tacchino, pollo, pesce con squame, anatra o oca.

Il cavolfiore è kosher

In breve, ecco alcuni esempi di frutta e verdura di tutti i giorni che richiedono il controllo halachico per gli insetti: carciofi, asparagi, basilico, menta, broccoli, cavoli, cavolfiori, sedano, aneto, cavolo cappuccio, lattuga, prezzemolo, coriandolo, scalogno, spinaci e fragole.

Quali verdure sono i kitniyot

I kitniyot includono fagioli, grano saraceno, cumino, cardamomo, mais, edamame, semi di finocchio, fieno greco, fagiolini, lenticchie, semi di lino (semi di lino), miglio, senape, piselli, semi di papavero, colza, riso, semi di sesamo, semi di soia e semi di girasole.