Seleziona una pagina

Domanda: Un mio amico mi ha detto che alcune persone non si fanno la doccia durante lo Shabbat. Perché no? La doccia funziona?
Delia, Rochester

Risposta: Dipende da quanto ti fai la doccia, Delia. Stavo solo scherzando! In realtà, potrebbe dipendere dal tuo scaldabagno e dal tuo livello di igiene personale.

Permettetemi di spiegare: in epoca premoderna, le persone non facevano il bagno molto spesso. Una volta alla settimana circa era piuttosto normale, quindi era relativamente facile per i rabbini suggerire di fare la doccia settimanale prima dello Shabbat e non durante lo Shabbat. E hey, lo Shabbat dura solo 25 ore circa, quindi non è del tutto irragionevole chiedere alle persone di stare fuori dalla doccia per quelle ore anche adesso. Ma ovviamente qui si parlava di legge ebraica, quindi è molto più complicato.

Il problema principale con il bagno durante lo Shabbat ha a che fare con l'acqua calda. Per ottenere acqua calda o calda per fare il bagno, l'acqua deve essere in qualche modo riscaldata e durante lo Shabbat è vietato riscaldare liquidi, non perché sia ​​un lavoro considerato, ma perché la Torah proibisce specificamente di accendere un fuoco durante il Sabbath (Esodo 35 :3).

Ora, potresti pensare: ma quando faccio una doccia calda, non riscaldo nulla, l'acqua esce dal rubinetto calda. È vero, la maggior parte di noi vive in case o appartamenti che hanno serbatoi di acqua calda, con molta acqua calda al loro interno. Quando apriamo l'acqua calda, un po' di quel serbatoio viene spillato e facciamo una bella doccia piena di vapore. Ma quando viene utilizzata parte dell'acqua nel serbatoio, si riempie con più acqua e quell'acqua deve quindi essere riscaldata. Quindi, se usi l'acqua calda durante lo Shabbat, stai facendo riscaldare l'acqua fredda da qualche parte lungo la linea.

A prima vista, sembra che fare il bagno nell'acqua calda durante lo Shabbat sia vietato secondo la legge ebraica. Ma molti rabbini moderni hanno affrontato il semplice fatto che fare il bagno oggi è molto più comune di quanto non fosse quando fu scritto il Talmud, e molte persone sono molto a disagio quando non possono fare il bagno nemmeno per un giorno. Già all'inizio del 19° secolo, il rabbino Akiva Eiger, d'Ungheria, scrisse che qualcuno che soffriva per non aver fatto il bagno, poteva fare il bagno, anche in acqua calda durante lo Shabbat, a condizione che l'acqua fosse stata riscaldata prima dello Shabbat (Glosses , Rav Akiva Eiger, Orakh Hayim 326:1). Il rabbino Eigers è un'opinione di minoranza, ma oggi molte autorità rabbiniche autorizzeranno il bagno in acqua fredda durante lo Shabbat se allevierà il disagio di qualcuno, in particolare in una giornata calda. (Iggerot Moshe OH 4:74)

Ci sono altri due problemi legali ebraici che potresti incontrare leggendo sul fare il bagno durante lo Shabbat. Uno è il sapone: il sapone da bar è proibito da alcuni rabbini durante lo Shabbat perché quando lo usi trasformi il sapone da solido a liquido. Molti rabbini ortodossi oggi consigliano alle loro comunità di usare sapone liquido durante lo Shabbat per evitare di trasformare qualsiasi cosa. Inoltre, uno dei divieti sabbatici menzionati nel Talmud è la trebbiatura o la rimozione di una cosa indesiderabile da una cosa desiderabile. Un modo in cui questo è stato interpretato era di non permettere di strizzare qualcosa durante gli Shabbata strizzando l'acqua dai capelli, o strizzando un asciugamano usato per asciugare il tuo corpo (Shulhan Arukh OH 319).

Se fare la doccia in acqua fredda senza sapone e poi asciugarlo all'aria per evitare di strizzare l'asciugamano non sembra il tuo genere, e segui la legge ebraica tradizionale, permettetemi di suggerire di fare la doccia il venerdì pomeriggio prima dell'accensione delle candele. Bonus: fare la doccia la sera prima significa poter dormire più tardi il sabato mattina, il che è decisamente nello spirito dello Shabbat.

Mosè

Pronunciato: moe-SHEH, Origine: ebraico, Mosè, che Dio sceglie per condurre gli ebrei fuori dall'Egitto.

Shabbat

Pronunciato: shuh-BAHT o shah-BAHT, Origine: ebraico, il Sabbath, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato.

Talmud

Pronunciato: TALL-mud, Origine: ebraico, l'insieme degli insegnamenti e dei commenti alla Torah che costituiscono la base della legge ebraica. Composto dalla Mishnah e dalla Gemara, contiene le opinioni di migliaia di rabbini di diversi periodi della storia ebraica.

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Puoi tirare lo sciacquone durante lo Shabbat

È virtualmente unanime tra le autorità halachiche che non si dovrebbe tirare lo sciacquone in un gabinetto del genere durante lo Shabbat. Questo perché ciò potrebbe essere una violazione dello tzoveiah, il divieto di colorare una sostanza o un oggetto durante lo Shabbat.

Gli chassidici possono tagliarsi i capelli

Molti ebrei ortodossi semplicemente non si tagliano le basette al di sopra di questa linea. Altri ebrei – principalmente chassidici – vanno oltre con questa tradizione. Non si tagliano o tagliano i capelli qui. Piuttosto, gli permettono di crescere indefinitamente.

Puoi fare una doccia di sabato

37 Ma è vietato fare il bagno o la doccia solo per tutto o per la maggior parte del corpo, anche un arto alla volta. Il lavaggio parziale del corpo, cioè meno della metà del corpo, è consentito con acqua calda riscaldata prima dello Shabbos38.

Come guadagnano da vivere Chassidic

La maggior parte delle donne chassidiche che lavorano fuori casa (di solito dopo che i loro figli sono cresciuti) sono impiegate da parenti stretti nelle loro piccole imprese, o dalla comunità come insegnanti, amministratori, assistenti sociali della comunità o altri funzionari.