Seleziona una pagina

Alcune tradizioni Purim come ascoltare la Megillah leggere ad alta voce e fare doni ai poveri ( matanot levyonim ) sono iscritte nel Talmud e universali tra gli ebrei, sia che vivano nella diaspora che in Israele. Il Talmud incoraggia anche l'allegria in questa festa, ma le cose si svolgono in modo diverso in tutto il mondo.

Nella diaspora, le celebrazioni di Purim tendono a concentrarsi sulla sinagoga, dove gli ebrei trascorrono alcune ore. Si vestono in costume, tengono discorsi di Purim, ospitano carnevali, si scambiano regali, commerciano e si divertono per celebrare un'antica fuga ebraica dal genocidio. Le celebrazioni di Purim in Israele, tuttavia, dove in molti luoghi la maggioranza della popolazione è ebrea, durano tutto il giorno (a volte due giorni!) e si riversano in strada. Nelle grandi città, è normale che le strade si riempiano di migliaia di festaioli in costume provenienti da tutto il paese che hanno viaggiato per festeggiare con amici e familiari. Queste celebrazioni pubbliche iniziano la sera di Purim e si protraggono fino alla sera successiva.


Quando è Purim 2023? Scopri tutto sulla vacanza qui.


Due Purim

Purim è celebrato dalla maggior parte degli ebrei il 14 Adar. Tuttavia, gli ebrei a Gerusalemme osservano invece Purim il 15 Adar, noto come Shushan Purim. Shushan Purim è celebrato solo in una città che è stata murata sin dai tempi di Giosuè (circa 1250 aEV) e Gerusalemme è l'unico luogo in cui le autorità ebraiche confidano che Shushan Purim dovrebbe ancora essere osservato.

Alcuni israeliani, indipendentemente da dove vivono, pianificano attentamente il loro itinerario di Purim in modo da poter celebrare sia Purim che Shushan Purim. Celebreranno Purim il 14 Adar fuori Gerusalemme e poi si recheranno a Gerusalemme in tempo per godersi altre 24 ore festive.

Divertimento per tutti

In molte comunità ebraiche della diaspora, le celebrazioni di Purim sono spesso orientate alla famiglia: i carnevali sinagorici, le sfilate in costume e l'artigianato possono essere tanto importanti quanto i discorsi di Purim per adulti e i banchetti festosi del vino ( seudot ). In Israele, l'aspetto chiassoso e festoso di Purim è preso altrettanto seriamente dagli adulti.

Sebbene Purim non sia un giorno in cui il lavoro è proibito, le organizzazioni ebraiche della diaspora di solito non chiudono per questa festività, le università e alcuni luoghi di lavoro in Israele, tuttavia, sono chiusi a Purim e legalmente, gli ebrei israeliani possono scegliere di togliere Purim come una vacanza pagata. Mentre la maggior parte degli israeliani laici può saltare altre festività, sia gli ebrei laici che quelli religiosi israeliani prendono parte alle tradizionali osservanze di Purim come ascoltare la megillah, preparare il mishloach manot, dare la tzadekah e godersi un pasto festivo.

L' Adloyada

In Israele, Purim è anche un momento comune per ritiri nel deserto, rave, circhi, festival musicali, spettacoli teatrali e altri divertimenti organizzati. La celebrazione Purim diffusa più notevole è l' adloyada . Colloquialmente, questa frase si riferisce alle sfilate di Purim, ma il termine in realtà deriva dal comandamento talmudico di bere finché non si sa (aramaico; ad dlo yada ) che significa che non si può distinguere tra il nome di Haman (il cattivo) e Mordechai (l'eroe). .

Mosè e Aaron alla guida dell'adloyada di Gerusalemme nel 1954. Foto tramite l'ufficio stampa del governo.

La prima adloyada fu organizzata a Tel Aviv nel 1912. Oggi, una adloyada è spesso organizzata dal comune locale e presenta processioni colorate di ballerini, musicisti, personaggi dei cartoni animati, artisti di strada e bambini che indossano i loro costumi.

Holon, un sobborgo di Tel Aviv, ospita la più grande parata di Purim ogni anno, circa 4.500 persone marciano nell'adloyada e più di 150.000 israeliani di tutte le età provenienti da tutto il paese vengono a guardare.

Come si celebra Purim in Israele

Come si celebra Purim? Purim è caratterizzato da letture pubbliche del Libro di Ester, da doni reciproci di cibo e bevande, da carità ai poveri e da un pasto festivo. Altre usanze includono bere vino e indossare maschere e costumi.

Cos'è Purim per gli israeliti

Purim è la festa che celebra la sopravvivenza del popolo ebraico nell'impero persiano di fronte alla distruzione. È seguito sulla scia di un complotto di Haman. Il festival è molto popolare. Non è un giorno in cui le persone non lavorano e le aziende sono aperte abbastanza bene come al solito.

Quanti giorni si celebra Purim in Israele

Purim dura un giorno – da ieri sera a stasera (26 febbraio). Nel calendario ebraico, i giorni sono al calar della notte, e quindi le feste vanno dalla sera di un giorno all'altro. Questo si basa sulla storia della creazione nella Torah.

Cos'è Purim e perché viene celebrato

Purim, (in ebraico: "Lots") inglese Feast of Lots, una gioiosa festa ebraica che commemora la sopravvivenza degli ebrei che, nel V secolo a.C., furono segnati per la morte dai loro sovrani persiani. La storia è raccontata nel biblico Libro di Ester. Purim.