Seleziona una pagina

Il servizio mattutino è quello consueto festivo, con la propria Amidah e gli Hallel Salmi di lode. Dopo Hallel, le processioni hakafot seguono come la sera prima. Dopo l'hakafot, tutti i rotoli della Torah tranne tre vengono restituiti all'Arca. Sono necessari tre rotoli, uno per la lettura del sidra [porzione della Torah] di Vezot HaBerakha [fine del Deuteronomio], il secondo per la lettura del primo capitolo del Libro della Genesi, e il terzo per la parte conclusiva del maftir [omessa in alcune congregazioni liberali].

Poiché l'usanza è che tutti siano onorati con un'aliyah su Simchat Torah, la sezione di Vezot HaBerakha viene letta più e più volte. Per facilitare ciò, le grandi congregazioni si divideranno in gruppi più piccoli, ciascuno con la propria Torah. Altre congregazioni chiameranno più di una persona alla volta.

Di solito l'ultima aliya è speciale, riservata a kol ha-nearim tutti i bambini. Solo questa volta durante l'anno, i bambini che non hanno raggiunto l'età di bar o bat mitzvah ricevono un onore della Torah. Un grande tallit [scialle di preghiera] è steso come un baldacchino sopra le loro teste mentre dicono le benedizioni insieme a un adulto che li accompagna.

L'ultima parte della lettura della Torah dal primo rotolo della Torah è la lettura degli ultimi versetti del Libro del Deuteronomio (33:27-34:12). La persona onorata con questa aliya è chiamata chatan Torah groom of the Torah. Nelle sinagoghe che sono egualitarie e offrono pari partecipazione alle donne, a una donna può essere conferito questo onore, chiamato kallat HaTorah, la sposa della Torah. Questa persona è generalmente un membro distinto della congregazione ed è chiamata alla Torah con uno speciale piyyut [poema liturgico] in lode della Torah. Quello che segue è un testo suggerito per richiamare la chatan Torah:

Chiedendo il permesso a Dio, potente, tremendo e venerato, e chiedendo il permesso della Torah, il nostro prezioso tesoro che celebriamo, alzo la mia voce con un canto con gratitudine in lode di Colui che abita nella luce sublime, che ci ha concesso vita e ci ha sostenuto con la purezza delle fedi, che ci ha permesso di raggiungere questo giorno di gioia nella Torah che dona onore e splendore, vita e sicurezza, che porta gioia al cuore e luce agli occhi, e felicità a noi quando siamo in – corporate i suoi valori a cui teniamo. La Torah concede lunghi giorni e forza a coloro che la amano e la osservano, ascoltando i suoi avvertimenti assorbiti in essa con riverenza e amore senza porre condizioni preliminari. Possa essere volontà dell'Onnipotente concedere vita, gentilezza amorevole e una corona di benedizioni in abbondanza a [inserire il nome] che è stato scelto per questa lettura della Torah alla sua conclusione.

Dopo questa aliya, l'inizio della Genesi (1:1-2:3) è letto dal secondo rotolo della Torah. La persona onorata con questa aliya è chiamata chatan Bereshit sposo della Genesi (o kallat Bereshit sposa della Genesi). Di nuovo, recitò uno speciale piyyutis. Mentre viene letto il primo capitolo della Genesi, la congregazione recita per ogni giorno della creazione veyehi erev veyehi voker c'era sera e c'era mattina, cosa che viene ripetuta dal lettore della Torah. È consuetudine in molti luoghi stendere un tallit come un baldacchino sopra il chatan Torah e il chatan Bereshit.

Il sollevamento del secondo rotolo della Torah avviene in modo speciale. La persona incrocia le mani in modo che il rotolo, una volta sollevato, sia capovolto (cioè, la scrittura ebraica è rivolta verso la congregazione). [Questo non viene fatto in tutte le congregazioni.] Questo viene fatto per simboleggiare il ritorno della Torah al suo inizio alla Genesi.

Il terzo rotolo è il rotolo maftir, da cui si legge la parte conclusiva della Torah di Numeri 29:35-30:1. Segue il canto della Simchat Torah Haftarah, dal primo capitolo del Libro di Giosuè.

Il servizio Musaf (aggiuntivo) per Simchat Torah è il solito festival, tranne per il fatto che l'atmosfera gioiosa è mantenuta dall'ingegnosità del lettore. Latitudine è data all'allegria, e alcune sinagoghe permettono di scherzare con gusto per aumentare la grande gioia della giornata. Simchat Torah dà così espressione alla catena infrangibile la Torah che collega le generazioni passate e future. In quella catena sta il segreto dell'eterna validità del popolo ebraico.

Estratto da Every Persons Guide to Sukkot, Shemini Atzeret e Simchat Torah. Ristampato con il permesso dell'editore. Copyright 2000 Jason Aronson, Inc.

Il rabbino Ronald H. Isaacs è il leader spirituale di Temple Sholom a Bridgewater, nel New Jersey. È stato presidente del comitato delle pubblicazioni dell'Assemblea rabbinica. Il rabbino Isaacs è autore di oltre sessanta libri. –>

erev

Pronunciato: EH-ruv, Origine: ebraico, sera, vigilia, di solito usato per denotare la prima notte di una festa ebraica, come Erev Yom Kippur (i giorni ebraici iniziano al tramonto).

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

aliya

Pronunciato: a-LEE-yuh per uso sinagoga, ah-lee-YAH per immigrazione in Israele, Origine: ebraico, letteralmente, salire. Questo può significare l'onore di pronunciare una benedizione prima e dopo la lettura della Torah durante un servizio di culto, o immigrare in Israele.

Haftarah

Pronunciato: hahf-TOErah o hahf-TOE-ruh, Origine: ebraico, una selezione da uno dei libri biblici dei Profeti che si legge in sinagoga subito dopo la lettura della Torah.

tallit

Pronunciato: tah-LEET o TAH-liss, origine: ebraico, scialle di preghiera.

Cos'è una Chatan Torah

Definizioni. n. 'Sposo della Torah' (Glinert), un onore conferito a un importante membro della comunità nella festa di Simchat Torah, dove il premiato viene chiamato alla Torah per la penultima lettura, che contiene gli ultimi versi della Torah.

Dove si celebra la Simchat Torah

In Israele, lo stesso giorno si celebrano Shemini Atzeret e Simchat Torah. Le congregazioni riformate, anche al di fuori di Israele, possono fare lo stesso. Molte comunità in Israele hanno Hakafot Shniyot ("Secondo Hakafot") la sera dopo le vacanze, che è lo stesso giorno della sera di Simchat Torah durante la diaspora.

Quali sono le usanze della Simchat Torah

Simchat Torah viene celebrata prendendo tutti i rotoli della Torah dall'arca in sinagoga e trascorrendo la serata ballando, cantando e gioendo. I rotoli sono portati in giro per il santuario in sette cerchi chiamati hakafot. Sebbene siano necessari solo sette cerchi, la danza e la celebrazione di solito durano molto più a lungo.

Simchat Torah è una festa importante

In occasione della Simchat Torah, che cade il 18 ottobre di quest'anno, le comunità ebraiche celebrano il dono della Torah e il suo ruolo nella vita religiosa con un gioioso riconoscimento e rituali significativi.

Date di Simchat Torah.

Anno Data Giorno
2022 18 ottobre Martedì
2023 8 ottobre Domenica
2024 25 ottobre Venerdì
2025 15 ottobre Mercoledì

1 riga in più