Seleziona una pagina

Sapevi che alcune delle caramelle più popolari d'America (Tootsie Rolls! Peeps! Peanut Chews!) sono state inventate dagli ebrei?

Come e perché questo sia avvenuto è una storia straordinaria che non ha bisogno di essere ricoperta di zucchero.

Nel 18° e 19° secolo, i coltivatori di barbabietola ebrei in tutto l'impero russo producevano la maggior parte dello zucchero necessario per soddisfare l'elevata domanda del mercato europeo. Quando molti di questi contadini poveri sono fuggiti dai loro shetl all'inizio del 20° secolo e sono emigrati negli Stati Uniti, hanno sfruttato le loro capacità di lavorazione dello zucchero per trovare lavoro nelle fabbriche di caramelle.

Molti hanno continuato ad aprire i loro negozi; è il caso di Morris Moishe Cohen, fondatore della famosa Economy Candy di New York. Cohen, il cui mestiere principale era la riparazione di scarpe e cappelli, gestiva un carrello di dolci originariamente come un trambusto laterale, ma scoprì che durante la Depressione, le caramelle piuttosto che l'acciottolato portavano più denaro. Nel 1937, Cohen convertì il suo negozio in una pasticceria a tempo pieno che vende dolci, frutta secca, noci e cesti regalo. Più di 80 anni dopo, Economy Candy è ancora gestita dai discendenti dei Cohen ed è diventata un punto di riferimento per la sua selezione incredibilmente vasta (2.000 articoli e oltre) di caramelle attuali, vintage e difficili da trovare.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da See The City See The Zoo (@seethecity_seethezoo)

Proveniente da una stimata linea di produttori di caramelle nella sua nativa Austria, Leo Hirshfield pensava semplicemente di portare avanti la sua eredità familiare quando aprì il suo negozio di dolciumi all'angolo a New York nel 1896. Ma nel 1908, inconsapevolmente rese permanentemente il mondo un po' più dolce dopo aver lanciato la sua invenzione personale: un rotolo cilindrico gommoso al cioccolato che ha soprannominato Tootsie, dal nome da compagnia di sua figlia Clara.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Annie Jane (S) o (P) (@annie_jane420)

Una simile dolce storia di successo è quella dell'immigrato rumeno David Seltzer. Dopo aver messo piede nella sua nuova casa di Filadelfia, Seltzer ha preso due decisioni fortuite. In primo luogo, ha cambiato il suo nome in Goldenberg (una variazione di Goldberg, che ha sentito essere un buon nome da avere negli Stati Uniti), sollevandosi così da un soprannome che potrebbe averlo condannato a una carriera che coinvolge l'acqua frizzante. In secondo luogo (e per concludere l'accordo), è andato a lavorare facendo prelibatezze di carnevale, quindi alla fine è passato alla gestione della propria attività di caramelle. Una delle creazioni più popolari di Goldenberg era una caramella gommosa di noci e melassa. Successivamente, ha scambiato le noci con noccioline più convenienti e sono nati i Goldenbers Peanut Chews. Durante la prima e la seconda guerra mondiale, Goldenberg vinse numerosi contratti governativi per la produzione di Peanut Chews come barretta nutriente senza razioni per i soldati americani.

La fiorente attività di famiglia passò ai figli di Goldenberg, Sylvia e Harry, l'ultimo dei quali la trasmise ai suoi figli, Ed e Carl, l'ultimo dei quali la trasmise a suo figlio (anche lui chiamato) David. Questo pronipote del fondatore originale alla fine vendette l'impero Peanut Chew nel 2003 alla società di caramelle Just Born, che ancora oggi produce caramelle con il nome di Goldenberg.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Goldenberg's Peanut Chews (@goldenbergspeanutchews)

L'azienda Just Born, di proprietà e gestione di ebrei, è stata anche il catalizzatore per aprire la strada a un'altra confezione classica. Nel 1953, il conglomerato di caramelle acquisì la società Rodda, che all'epoca dedicò la maggior parte della sua capacità produttiva alla produzione di gelatine, dilettandosi solo occasionalmente con i dolcetti di marshmallow (notevolmente più laboriosi) noti come Peeps. Dopo che il proprietario Sam Born, figlio di Robert, ha inventato una macchina che ha ridotto i tempi di produzione da 27 ore a sei minuti, l'azienda è diventata rapidamente il principale produttore mondiale (noto ironicamente) di caramelle pasquali probabilmente più iconiche d'America.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da PEEPS (@peepsbrand)

Ciò che forse è più avvincente di questi retroscena bonbon è che Hirshfield, Goldenberg e altri hanno preso ciò che molti potrebbero relegare come juvenilia culinaria, produzione di caramelle, e hanno dimostrato il suo potenziale come forma di alta arte progettando dolci che hanno avuto un impatto duraturo sul panorama gastronomico . Riassumendo la tradizione americana delle caramelle, si potrebbe prendere in giro il famoso testo di Marvin Gaye, Com'è dolce e fatto dagli ebrei .

Qual è la storia dietro Tootsie Rolls

La prima caramella che Hirschfield ha creato è stata Bromanlon Jelly Powder. Completò l'invenzione dei Tootsie Rolls nel 1907, dopo aver brevettato una tecnica per conferire loro una consistenza unica. Ha chiamato la caramella in onore di sua figlia Clara, il cui soprannome era "Tootsie".

Quali sono alcuni fatti divertenti su Tootsie Roll

Ogni pezzo, nella sua dimensione originale, è di 23,33 calorie e pesa circa 6,5 ​​grammi. Tutto ebbe inizio nel 1896, quando Leo Hirshfield, un immigrato austriaco, aprì un piccolo negozio di dolciumi a New York City. Il suo obiettivo era quello di creare un cioccolato che non si sciogliesse facilmente se esposto al calore.

Da dove sono nati i Tootsie Rolls

In questo giorno del 1896, un produttore di caramelle austriaco di nome Leo Hirschfield aprì il suo negozio a New York City. Mai sentito parlare di lui? Hai sicuramente sentito parlare del suo lavoro. Secondo la storia, in quel negozio Hirschfield ha inventato una delle caramelle iconiche del ventesimo secolo: l'umile Tootsie Roll.

Di cosa erano fatti originariamente i Tootsie Rolls

Storia di Tootsie Roll

Questa è stata la prima penny candy confezionata singolarmente venduta negli Stati Uniti. Fu venduto per la prima volta nel 1907 come una miscela di caramello e caramello dal fondatore Leo Hirschfield (a volte scritto anche Hirshfield). Hirschfield era figlio di un produttore di caramelle austriaco e venne a New York nel 1896.