Seleziona una pagina

Qui. Ora.

Qui. Ora. è un movimento ebraico guidato dagli adolescenti per fornire supporto, creare connessioni, aumentare il benessere e la resilienza e ridurre lo stigma sulla salute mentale. Reso possibile dalla UJA-Federation of New York e dal Jewish Board

L'ansia è la malattia mentale più comune negli Stati Uniti. È vero, guardalo. L'ansia è un'epidemia, ed è probabile che tu conosci una o più persone che vivono con l'ansia. Sebbene non possiamo curare l'ansia, ci sono dei passaggi che puoi intraprendere per aiutare a sostenere amici e familiari che convivono con disturbi d'ansia.

Come persona con non uno, ma quattro diversi disturbi d'ansia, è importante che io abbia un sistema di supporto davvero forte. E anche se lo faccio, niente è impeccabile, e avere qualcuno che dice la cosa sbagliata al momento sbagliato è super doloroso e può farti sentire ancora più incompreso. Quindi, ho creato un elenco delle 10 cose peggiori da dire a qualcuno con ansia e ho incluso anche alcune utili alternative.

1. Smettila di reagire in modo eccessivo!

Dire a qualcuno di smettere di reagire in modo eccessivo riduce al minimo la sua esperienza. Invece, prova a dire, posso vedere quanto sia difficile per te. Convalidare i loro sentimenti è molto più di supporto e li aiuta a sentirsi come se fossero ascoltati e compresi.

2. Se vuoi attenzione, chiedila

Un'ottima alternativa a questo è chiedere come posso aiutarti? Onestamente, non conosco nessuno che abbia ansia o un disturbo d'ansia per l'attenzione. Ci sono modi molto migliori per attirare l'attenzione che fingere un attacco di panico. Non dare per scontato le peggiori intenzioni, soprattutto se non hai mai provato personalmente una grave ansia.

3. Se avessi i tuoi problemi, mi ucciderei.

Il suicidio non è mai qualcosa su cui scherzare. Anche menzionare il suicidio può essere scatenante. Anche se può sembrare di supporto dire che ti uccideresti, non lo è. Quello che probabilmente stai cercando di dire è che sei impressionato dalla loro forza, resilienza e dal modo in cui gestiscono gli ostacoli. E se è questo che intendi dire, dillo e basta.

4. Perché sei così bisognoso?

Chiedi, puoi descrivere come ti senti? Oppure puoi mostrarmi dove senti più tensione? Questa domanda è più favorevole, ma soprattutto, è radicata. Quando chiedi a qualcuno di descrivere i suoi sentimenti o di indicare fisicamente dove si sente ansioso, consente a quella persona di distrarsi dai suoi pensieri frenetici.

5. Respira e basta!

Non impartire comandi. Chiedi se vogliono fare dei respiri profondi con te. Questo è molto più premuroso e meno impegnativo. Avere qualcuno con cui fare respiri profondi può essere davvero rilassante. Quando sono ansioso e qualcuno mi dice di respirare, inizio a iperventilare. Voglio dire, è respirare, giusto? Ma in tutta serietà, mi piace seguire il ritmo del respiro di qualcun altro, quindi mi sto concentrando su di loro invece che sulla mia ansia.

6. Lo superi sempre. Stai bene.

Quando le persone sono ansiose, tutti i loro pensieri razionali scompaiono. Quindi, sì, so che ci riesco ogni volta. Ma non è quello che ho bisogno di sentire in questo momento. Prova a dire, sono sicuro che sembra che non finirà mai. Fammi sapere se c'è qualcosa che posso fare per te. Ho bisogno che qualcuno sia presente con me. Essere qui ora. Non guardare al futuro quando sto lottando in questo momento. Aiutami a rimanere radicato nel presente.

7. Non c'è niente di cui preoccuparsi.

Chi sei tu per dire che non ho nulla di cui preoccuparmi? Non sai cosa mi fa scattare. Dirmi che non ho nulla di cui preoccuparmi sminuisce i miei sentimenti e non è di supporto. Un'alternativa migliore è dire, questo deve essere molto stressante per te.

8. Devi essere preoccupato per qualcosa.

Spesso, le persone presumono che l'ansia debba riguardare qualcosa, ma in realtà, la maggior parte delle volte non riguarda proprio niente. Molti disturbi d'ansia derivano da uno squilibrio chimico nel cervello. In effetti, il Disturbo d'Ansia Generalizzato è proprio questo, una preoccupazione eccessiva che può verificarsi senza una causa o un trigger immediato. Prova a chiedere: c'è qualcosa, in particolare, che ti rende ansioso? In caso contrario, va bene.

9. Non te ne ricorderai nemmeno tra pochi giorni.

Dire a qualcuno che tra qualche giorno andrà meglio non fa sparire il dolore attuale. Sii presente con loro. Prova a dire, facciamo il check-in per vedere come ti senti tra qualche giorno. Ma per favore fatemi sapere se vi sentite ancora ansiosi e possiamo trovare qualcuno che vi aiuti.

10. Rilassati!

Quando qualcuno mi dice di rilassarmi, divento subito abbastanza frustrato. Mi rilasserei se potessi. La maggior parte delle volte, la mia ansia è involontaria. Se potessi controllarlo, non sarei in questa situazione. Prova a chiedere se c'è qualcosa che puoi fare per aiutare la persona a sentirsi più rilassata invece di impartire semplicemente un comando.

Ora che sai cosa dire e cosa NON dire a qualcuno con ansia, spero che tu possa far parte del sistema di supporto di qualcuno. Nessuno si aspetta che tu dica sempre la cosa giusta, ma dire la cosa sbagliata meno spesso è un passo nella giusta direzione.

Sophie è la presidente del consiglio di amministrazione di Here.Now.s ed è anche autrice di Dont Tell Me To Relax: One Teens Journey to Survive Anxiety. È appassionata di destigmatizzare le malattie mentali e promuovere la salute mentale e la resilienza.

Cosa non dire alle persone ansiose

9 cose da non dire a qualcuno con ansia

  1. "Calmati." Dire a qualcuno di "calmarsi" non è mai successo.
  2. "Non è un grosso problema."
  3. "Perché sei così ansioso?"
  4. "So come ti senti."
  5. "Smettila di preoccuparti."
  6. "Respira e basta."
  7. "Hai provato a [compilare lo spazio vuoto]?"
  8. "È tutto nella tua testa."

Le persone con ansia dicono cose cattive

L'ansia può farci dire cose cattive, purtroppo, non importa quanto siamo gentili. Direi che sono una brava persona. In effetti, direi che la mia "gentilezza" è spesso vista come una caratteristica distintiva dai miei amici più cari. Per quanto ne so io, queste non sono solo apparenze.

Qual è la cosa giusta da dire a qualcuno che soffre di ansia

"Vuoi fare qualcosa per distogliere la mente dalle cose?" È difficile sapere cosa dire a qualcuno che soffre di ansia, ed è probabile che non voglia parlare tutto il tempo. Invece, chiedi loro se vorrebbero fare un'attività divertente e salutare che piace a entrambi per aiutarli a rilassarsi.

Dovresti dire a qualcuno con ansia di calmarsi

Nessuno sceglierebbe di provare livelli di ansia paralizzanti e, se la persona fosse in grado di controllare la propria ansia, lo farebbe. Dire a qualcuno di "calmarsi" è invalidante per la persona che sta lottando e insinua che sta decidendo di avere il suo disturbo d'ansia.