Seleziona una pagina

I Piroshki sono una pasticceria popolare in Russia, Ucraina e altre parti dell'ex Unione Sovietica. Piroshki è un termine generico per una varietà di pasticcini ripieni, spesso di forma ovale. Troverai piroshki fritti o al forno, fatti con pasta lievitata, pasta sfoglia o pasta frolla. Possono essere salati o dolci e i ripieni comuni includono cavolo saltato, purè di patate con cipolla caramellata e mela dolce.

Quando i piroshki sono fatti con pasta lievitata fritta, sono simili a una ciambella. Hanukkah, e la sua celebrazione dei cibi fritti, è il mio periodo dell'anno preferito per preparare il piroshki di mele.

Questa ricetta di pasta è simile nei suoi ingredienti e metodi a sufganiyot. Ciò che rende diverso il piroshki è che il ripieno viene aggiunto prima che l'impasto venga fritto. Come il sufganiyot, il piroshki beneficia di una generosa doccia di zucchero a velo prima di servire. Se hai aggiunto abbastanza, quando prendi il tuo primo boccone puoi aspettarti felicemente che lo zucchero in qualche modo si fa strada sul labbro superiore e forse anche sulla punta del naso.

Questo è il tipo di ricetta che richiede del tempo ed è l'ideale per una giornata fredda quando stare in cucina è rilassante e caldo. Come ogni fritto, questi sono senza dubbio migliori da consumare subito o il giorno in cui vengono preparati. Caldo e fresco, l'esterno marrone dorato ha la croccantezza più sottile, lasciando il posto a un impasto morbido e arioso sotto e al ripieno di mele caramellate all'interno.

Nota: puoi utilizzare questa ricetta per fare una versione al forno (istruzioni di seguito).

ingredienti

Per l'impasto:

  • 1 tazza di latte caldo
  • 2 cucchiaini (1 confezione) lievito secco attivo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di burro (bastone), sciolto e raffreddato
  • 1 uovo grande
  • 1 tuorlo d'uovo grande
  • 1 cucchiaino di sale kosher
  • 3-4 tazze (446-480 g) di farina per tutti gli usi, iniziare con meno e aggiungere più farina se necessario
  • 1 litro (33 once) di olio neutro per friggere (p. es., girasole, colza o verdura)

Per il ripieno:

  • 2 libbre (circa 6-7) mele (Crimson, Honeycrisp, Granny Smith o qualsiasi mela da forno)
  • tazza di zucchero semolato
  • tazza di zucchero di canna chiaro o scuro
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • grosso pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di puro estratto di vaniglia

Indicazioni

  1. Inizia facendo l'impasto. Scaldare il latte in modo che sia caldo al tatto, ma non sobbollire (tra 90-110 gradi F). Unire il latte caldo con il lievito e lo zucchero. Lasciare che il lievito si attivi e diventi spumoso per 5-10 minuti.
  2. Versare la farina in una planetaria con il gancio per impastare, o in una ciotola capiente se si prepara l'impasto a mano. Inizia con 3 tazze (446 g) di farina; se poi trovate l'impasto troppo appiccicoso mentre lo state impastando, aggiungete altra farina un cucchiaio alla volta. Fare un pozzo al centro della farina. Aggiungere il burro fuso, l'uovo, il tuorlo d'uovo e il sale alla fontana nella farina. Quindi aggiungere il composto di latte e lievito. Unire gli ingredienti umidi e secchi sul livello più basso del mixer o delicatamente a mano.
  3. Una volta che gli ingredienti sono amalgamati e iniziano a formare una palla, aumentare la velocità del mixer a media, oppure trasferire l'impasto su una superficie piana e iniziare a impastare l'impasto. L'impasto risulterà molto appiccicoso, soprattutto all'inizio, ma man mano che lo impastate diventerà più liscio. Impastare l'impasto fino a renderlo setoso, morbido e liscio, circa 5-6 minuti nel mixer o 10 minuti a mano. L'impasto si attaccherà leggermente ai lati della ciotola, ma formerà facilmente una palla morbida e liscia tra le mani. Una volta impastato l'impasto, trasferirlo in una ciotola leggermente unta, coprire la ciotola con pellicola o un canovaccio umido e riporre in una parte calda della cucina; lasciare lievitare l'impasto per 1-1 ora o fino al raddoppio. Mentre l'impasto lievita, preparate il vostro ripieno.
  4. Per fare il ripieno, iniziate sbucciando e privando del torsolo le mele. Tagliateli a dadini piccoli e aggiungeteli in una ciotola. Uniteli allo zucchero, allo zucchero di canna, alla cannella e a un pizzico di sale. Aggiungili in una padella profonda o in una pentola capiente e cuocili a fuoco medio per 15-20 minuti, o fino a quando non si saranno ammorbiditi e la maggior parte del liquido sarà evaporato. Il composto comincerà ad assomigliare al ripieno di una torta di mele, il liquido si addenserà e diventerà sciropposo e le mele saranno dorate. Spegnere il fuoco e incorporare l'estratto di vaniglia. Trasferire in una ciotola e lasciare raffreddare.
  5. Foderate due teglie con carta da forno.
  6. Una volta che l'impasto sarà lievitato, schiacciatelo e dividetelo in 16 pezzi di uguali dimensioni. Per fare ciò, formare un rettangolo con l'impasto, dividerlo in 4 parti uguali, quindi dividere nuovamente ogni sezione in 4. Per uniformità esatta, pesare ogni pezzo. Forma una palla da ogni pezzo e copri con un canovaccio pulito in modo che non si secchino mentre lavori.
  7. Su una superficie leggermente infarinata, formare i piroshki arrotolando ogni pallina in un cerchio sottile, di circa 4-5 pollici di diametro. Aggiungere 1 cucchiaio di ripieno al centro del cerchio di pasta. Piegare l'impasto verso l'alto verso il centro, in modo uguale su ciascun lato, e pizzicare i piroshki ben chiusi lungo la parte superiore formandoli in una forma ovale sigillata.
  8. Metti il ​​piroshki formato sulle teglie foderate di pergamena con la cucitura rivolta verso il basso, 8 per foglio con 2-3 pollici tra ogni sfoglia. Coprire il piroshki con un involucro di plastica sciolto o un canovaccio da cucina pulito e lasciare lievitare di nuovo, per 30 minuti.
  9. Mentre l'impasto lievita per la seconda volta, preriscaldare l'olio per friggere (se cuoce, vedere le istruzioni 13). Riempi una pentola dal fondo spesso o un forno olandese con 2-3 pollici di olio. Usa un termometro per caramelle per assicurarti che l'olio sia a 350 gradi F. Se non hai un termometro, saprai che l'olio è pronto quando metti il ​​manico di un cucchiaio di legno nell'olio e si formano delle bollicine attorno al cucchiaio; se l'impasto dovesse prendere colore troppo velocemente, abbassare leggermente l'olio quanto basta.
  10. Una volta che i prioshki sono lievitati una seconda volta, puoi iniziare a friggere o cuocere. Friggere il piroshki in lotti di 2-3 alla volta; attenzione a non affollarli. Metti i piroshki con la cucitura rivolta verso il basso nell'olio e friggi per 40-50 secondi su ciascun lato, finché non saranno ben dorati dappertutto. Trasferire su una griglia foderata di carta assorbente o una teglia. Una volta pronte, lasciate raffreddare 10-15 minuti. Spolverizzate con zucchero a velo poco prima di servire.
  11. Per i piroshki al forno, dopo che i piroshki sono lievitati una seconda volta, sbatti un uovo con un goccio d'acqua. Spennellare i piroshki con l'uovo sbattuto e poi infornarli per 15 minuti. Dopo 15 minuti, ruota le teglie e cuoci per altri 8-10 minuti, o fino a quando i piroshki non saranno ben dorati su tutti i lati. Trasferire su una gratella a raffreddare leggermente e servire tiepida o a temperatura ambiente. È meglio mangiarli freschi, ma possono durare altri 2-3 giorni se vengono riscaldati di nuovo prima di servirli.