Seleziona una pagina

A prima vista, questa sembra essere una scelta strana per il Giorno dell'Espiazione. Ci sono una serie di spiegazioni per la scelta del Levitico 18, il messaggio di fondo della porzione è la santità, che è anche ciò che cerchiamo di ottenere nello Yom Kippur. Un secondo motivo è che la porzione è semplicemente una continuazione cronologica della lettura mattutina. Un terzo motivo ha a che fare con un'antica usanza israelita. Apparentemente, il pomeriggio dello Yom Kippur era un momento in cui i giovani adulti andavano nei vigneti, alla ricerca di un potenziale coniuge. Levitico 18 è servito come promemoria del comportamento sessuale etico, legando la santità del matrimonio, del comportamento e dello Yom Kippur.

Questa traduzione inglese è stata ristampata con il permesso di Tanakh: The Holy Scriptures pubblicata dalla Jewish Publication Society.

18:1. Il Signore parlò a Mosè, dicendo:

18:2. Parla al popolo d'Israele e di' loro: Io, il SIGNORE, sono il tuo Dio.

18:3. Non imitare le pratiche del paese d'Egitto dove hai abitato, né del paese di Canaan nel quale ti conduco; né seguirai le loro leggi.

18:4. Tu solo osserverai le mie regole e seguirai fedelmente le mie leggi: io, il SIGNORE, sono il tuo Dio.

18:5. Osserverai le mie leggi e le mie regole, per il cui perseguimento l'uomo vivrà: io sono il SIGNORE.

18:6. Nessuno di voi si avvicinerà a nessuno della sua carne per scoprire la nudità: io sono il SIGNORE.

18:7. Non scoprirai la nudità di tuo padre, cioè la nudità di tua madre; è tua madre, non scoprirai la sua nudità.

18:8. Non scoprire la nudità della moglie di tuo padre; è la nudità di tuo padre.

18:9. La nudità di tua sorella, figlia di tuo padre o di tua madre, nate in casa o fuori, non svela la loro nudità.

18:10. La nudità dei tuoi figli, figlia, o delle tue figlie, figlia, non svelare la loro nudità; poiché la loro nudità è tua.

18:11. La nudità della figlia della moglie di tuo padre, che è nata nella casa di tuo padre: è tua sorella; non scoprire la sua nudità.

18:12. Non scoprire la nudità della sorella di tuo padre; lei è la carne di tuo padre.

18:13. Non scoprire la nudità della sorella di tua madre; perché lei è la carne di tua madre.

18:14. Non scoprire la nudità del fratello di tuo padre: non avvicinarti a sua moglie; lei è tua zia.

18:15. Non scoprire la nudità di tua nuora: è la moglie dei tuoi figli; non scoprirai la sua nudità.

18:16. Non scoprire la nudità della moglie dei tuoi fratelli; è la nudità di tuo fratello.

18:17. Non scoprire la nudità di una donna e di sua figlia; né sposerai la figlia dei suoi figli o la figlia delle sue figlie e scoprirai la sua nudità: sono parenti; è depravazione.

18:18. Non sposare una donna come rivale di sua sorella e scoprire la sua nudità nella vita degli altri.

18:19. Non avvicinarti a una donna durante il suo periodo di impurità per scoprire la sua nudità.

18:20. Non avere relazioni carnali con la moglie del tuo prossimo e contaminarti con lei.

18:21. Non permettere che nessuno della tua discendenza sia offerto a Molec e non profanare il nome del tuo Dio: io sono il SIGNORE.

18:22. Non mentire con un maschio come si mente con una donna; è un ribrezzo.

18:23. Non avere relazioni carnali con nessuna bestia e contaminarti in tal modo; e nessuna donna si presti a una bestia per accoppiarsi con essa; è perversione.

18:24. Non vi contaminate in nessuna di queste vie, perché è con tale che le nazioni che io scaccio davanti a voi si sono contaminate.

18:25. Così la terra fu contaminata; e l'ho chiamato a rendere conto della sua iniquità, e il paese ha vomitato i suoi abitanti.

18:26. Ma dovete osservare le Mie leggi e le Mie regole, e non dovete fare nessuna di queste cose abominevoli, né il cittadino né lo straniero che risiede in mezzo a voi;

18:27. poiché tutte queste cose abominevoli sono state fatte dal popolo che era nel paese prima di te, e il paese si è contaminato.

18:28. Non ti vomiti dunque il paese per averlo contaminato, come ha vomitato la nazione che ti ha preceduto.

18:29. Tutti coloro che fanno una di queste cose abominevoli, tali persone saranno sterminate dal loro popolo.

18:30. Osserverete il mio comando di non commettervi in ​​nessuna delle pratiche abominevoli che erano state fatte prima di voi, e non vi contaminerete per mezzo di esse: io, il SIGNORE, sono il vostro Dio.

Yom Kippur

Pronunciato: yohm KIPP-er, anche yohm kee-PORE, Origine: ebraico, Il giorno dell'espiazione, il giorno più sacro del calendario ebraico e, con Rosh Hashanah, una delle feste principali.