Seleziona una pagina

Con Purim a poche settimane di distanza, un fornaio berlinese si è rivolto alla sua cucina per preparare hamantaschen per sostenere i rifugiati ucraini in fuga dall'invasione russa in corso.

Laurel Kratochvila, la proprietaria ebrea-americana di Fine Bagels, un negozio di bagel in stile newyorkese nell'East Side di Berlino, ha avuto l'idea quando è rimasta bloccata a casa in quarantena con il Covid e ha trascorso un'intera giornata a guardare il telegiornale. Mio marito è cresciuto in Cecoslovacchia durante l'occupazione russa post-68 ed entrambi avevamo il cuore spezzato ancora di più, ha spiegato Kratochvila.

Ciò ha portato a una discussione tra i due su come potrebbero contribuire alla causa ucraina. Purim era dietro l'angolo quando normalmente avrebbero fatto comunque semi di papavero e hamantaschen al cioccolato, quindi hanno deciso di lanciare Hamantaschen per l'Ucraina e di donare i loro proventi all'azione umanitaria polacca, un'organizzazione che distribuisce cibo, bevande calde, pannolini, prodotti per l'igiene e coperte, oltre a fornire informazioni e trasporto ai rifugiati appena arrivati ​​dall'Ucraina.

Finora si sono iscritti oltre 30 fornai casalinghi e panifici da Varsavia a Portland. Un elenco completo dei partecipanti può essere trovato sotto dove trovare hamantaschen!

Credito fotografico Bagel fini

(Nello spirito della piena divulgazione, sto aiutando Kratochvila contattando i fornai negli Stati Uniti per unirsi alla causa e preparando il mio hamantaschen cheesecake alla ciliegia con cracker Graham, ispirato a un dessert che mia nonna preparava.)

Kratochvila ha contattato giovedì, il giorno in cui è iniziata l'invasione, condividendo l'idea. Sentendomi allo stesso modo impotente e desideroso di fare qualcosa (per non parlare dei bei ricordi di aver visitato brevemente il paese durante un viaggio culturale appena sei mesi prima), ho immediatamente colto al volo l'opportunità di dare una mano.

La risposta dei fornai ebrei negli Stati Uniti fu immediata e decisiva. Da Los Angeles e Portland a Chicago, Filadelfia e New York City, gli ebrei erano ansiosi di prestare il loro hamantaschen alla causa.

Tamar Fasja Unikel, co-proprietaria di Masa Madre a Chicago, ha affermato che riunirsi con un mondo di fornai sembra l'ideale per mostrare che il mondo sta guardando. Purim è una vacanza sulla sopravvivenza e la lotta e spero che le persone in tutto il mondo possano apprendere il messaggio. Quest'anno Masa Madre venderà confezioni di sei hamantaschen con i loro sapori unici, Peanut Mazapn, Cajeta Oblea e Guava Ate, e doneranno un terzo di tutti i loro profitti.

Anche Megan Tucker, la proprietaria della gastronomia ebraica vegana Mort & Bettys con sede a Los Angeles, si è sentita in dovere di essere coinvolta. Entrambe le famiglie dei miei nonni sono sopravvissute e sono fuggite dai pogrom sovietici in Lituania. Questa parte della mia storia familiare mi fa venire voglia di fare ciò che so fare meglio per sostenere i rifugiati ucraini.

Ciò significa preparare hamantaschen dolci e salati utilizzando amarene e segale che Tucker ha detto sono tradizionali nella cucina ucraina. I Los Angelinos possono preordinare ora fino a martedì 8 marzo per ritirare il loro Hamantaschen con mandorle ricoperte di cioccolato presso Crafted Kitchen nel centro di Los Angeles da mercoledì 16 marzo a giovedì 17 marzo.

Al Mamalehs Delicatessen a Cambridge, Massachusetts, Rachel Sundet sta donando il 10 percento di tutte le vendite di hamantaschen alla raccolta fondi. Abbiamo partecipato a simili tipi di raccolte fondi (come alcune delle iniziative di Bakers Against Racism), ha affermato Sundet. Ed è sempre meglio avere qualcosa da fare nei momenti in cui ci sentiamo impotenti di fronte a ciò che sta succedendo nel mondo.

Credito fotografico Mamalehs

I tifosi possono scegliere tra tre gusti cioccolato-toffee, lampone-halvah e dattero-noce-cioccolato bianco da acquistare singolarmente o in scatole da 12 dal 14 marzo al 20 marzo.

Quando si è diffusa la notizia della raccolta fondi, lo chef Jeremy Umansky è salito a bordo, promettendo di iniziare a offrire hamantaschen di prugne e pesche per la causa la prossima settimana presso la sua Larder Delicatessen and Bakery a Cleveland.

La mia famiglia è fuggita dall'Ucraina per sfuggire alla persecuzione e alla morte russe diverse generazioni fa, ha detto Umansky. Vedere la stessa cosa accadere di nuovo nella mia vita è devastante. Stare insieme alle mie sorelle e ai miei fratelli ucraini e sostenerli contro le atrocità che stanno vivendo attualmente è il minimo che posso fare. Possa il popolo ucraino uscirne più forte che mai!

Sono in corso anche ulteriori iniziative culinarie. Fan-Fan Donuts a Brooklyn ha pubblicato che cucineranno per l'Ucraina, vendendo ponchiki (ciambelle ucraine) dal 14 al 20 marzo con i proventi destinati a un'organizzazione ucraina che assiste i bambini colpiti dalla guerra in corso.

C'è anche Cook For Ukraine con DACHA 46 con sede a New York che unisce le forze con Alissa Timoshkina, una creativa culinaria russa a Londra, e lo chef Olia Hercules, che è stato particolarmente schietto durante l'invasione. L'autrice di libri di cucina ucraina ha una famiglia nel Paese, compresi i suoi genitori e un fratello che si è unito di recente alla difesa territoriale a Kiev.

Kratochvila ha affermato di essere sopraffatta dalla risposta entusiasta dei fornai di tutta Europa e degli Stati Uniti che si stanno lanciando, donando il loro tempo e le loro energie per questa raccolta fondi.

So che non fermerà Putin, ha detto. Ma si spera che aiuterà alcune persone che si trovano in una situazione molto disperata.

Panifici, caffetterie e fornai casalinghi che desiderano unirsi allo sforzo possono contattare Hamantashen For Ukraine .

Come si cucina l'Ucraina

Stiamo lanciando una campagna "Cucina per l'Ucraina" per tutto marzo e aprile 2022.

Come partecipare:

  1. Compila questo modulo online per iscriverti alla campagna.
  2. Selezioneremo il maggior numero possibile di fornai ed Emily ti contatterà per effettuare l'ordine.
  3. Prepara torte, biscotti, pane, ecc. e dona i tuoi profitti a questa campagna.

Perché hamantaschen su Purim

Storicamente, mangiare le tasche (o le orecchie, o il cappello…) di Haman era inteso come un modo per distruggere simbolicamente la sua memoria. Oggi, di solito sono visti come un appuntamento fisso del mishloach manot e il carburante zuccherino per le feste rauche di Purim.

Cosa sono i biscotti hamantaschen

Gli hamantaschen sono biscotti fatti di pasta frolla e a forma di triangolo, i biscotti sono pronunciati Ha-man-ta-shen, dal nome del malvagio Haman, e sono anche conosciuti come le orecchie di Haman.

Come fai a far rimanere hamantaschen chiuso?

Il trucco per tenere chiusi gli hamantaschen è piegare!

Piega un terzo del cerchio che copre una parte del ripieno. Quindi, piega il terzo successivo verso il basso, sovrapponendo il primo terzo. Infine, piega l'ultimo terzo per creare il tuo triangolo. Spingere delicatamente le aree sovrapposte per sigillare la bontà.