Seleziona una pagina

Periodicamente, gli studiosi esaminano le opinioni degli storici su quale sia l'evento più influente di tutti i tempi. Negli ultimi decenni, la rivoluzione industriale è apparsa spesso in cima alla lista. Per gli orientati politicamente, non di rado vince la Rivoluzione francese; per i marxisti, la rivoluzione russa. I cristiani spesso indicano la vita e la morte di Gesù come l'evento più importante della storia. Per i musulmani, le rivelazioni di Maometto e la sua egira [esilio, 622 d.C.] hanno un'autorità trascendentale simile.

Tuttavia, quando gli ebrei osservano la Pasqua, commemorano quello che è probabilmente l'evento più importante di tutti i tempi, l'Esodo dall'Egitto. Se non altro per il fatto che l'Esodo ha generato direttamente o indirettamente molti degli eventi importanti citati da altri gruppi, questo è l'evento della storia umana.

Che sia stato un evento ebraico è un eloquente tributo al ruolo straordinario che il popolo ebraico ha svolto nella storia umana, un frammento così minuto della razza umana.

LEGGI: ​​Esodo: storia o racconto mitico?

L'Esodo ha trasformato il popolo ebraico e la sua etica. I Dieci Comandamenti si aprono con le parole: Io sono il Signore tuo Dio che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla casa di schiavitù. Non avere un altro Dio significa non dare uno statuto assoluto ad altre forme di divinità oa qualsiasi valore umano che richieda un impegno assoluto. Né il denaro né il potere, né il sistema economico né quello politico hanno il diritto di pretendere la fedeltà assoluta. Tutte le pretese umane sono relative alla presenza di Dio. Questa è la chiave della democrazia.

giustizia

Esodo morale significava rendere giustizia ai deboli e ai poveri. Pesi e misure onesti, prestiti senza interessi ai poveri, lasciare parte dei raccolti nei campi allo straniero, all'orfano e alla vedova, trattare lo straniero straniero come un cittadino autoctono, sono tutte applicazioni del principio dell'Esodo alla vita In questo mondo.

Così, l'Esodo, come articolato al Sinai, trasformò il popolo ebraico e il suo sistema etico religioso. Dal momento che il cristianesimo e l'Islam hanno adottato l'Esodo al centro, quasi metà del mondo è profondamente plasmato dalle conseguenze dell'evento dell'Esodo.

Nei tempi moderni, l'immagine della redenzione si è rivelata la più potente di tutte. L'aumento della produttività e della ricchezza ha accresciuto le aspettative di una vita migliore. Idee e concezioni scientifiche ampiamente diffuse sulla libertà umana portano lo stesso messaggio: non accettare lo svantaggio o la sofferenza come tuo destino; piuttosto, lascia che il mondo si trasformi! Questi fattori si uniscono in un concetto secolare di redenzione. Ormai, gli esseri umani sono così pervasi dalla visione del proprio diritto al miglioramento che qualsiasi scintilla rivoluzionaria innesca enormi conflagrazioni. In un certo senso, il socialismo umano è una versione secolarizzata del trionfo finale dell'Esodo. Il liberatore è il materialismo dialettico, e gli schiavi sono il proletariato, ma il modello e l'obiettivo finale sono gli stessi. In effetti, le immagini direttamente rianimate dell'Esodo giocano un ruolo potente quanto il marxismo nelle aspettative rivoluzionarie mondiali. In Sud America, la teologia della liberazione tocca direttamente le centinaia di milioni di persone che si sforzano di superare la loro povertà.

Esperienza in corso

Il segreto dell'impatto dell'Esodo è che non si presenta come una storia antica, un evento unico. Poiché il modo chiave per ricordare l'Esodo è la rievocazione, l'evento si offre come un'esperienza continua nella storia umana. Quando le persone libere rivivono l'Esodo, questo trasforma la memoria in dinamica morale. L'esperienza della schiavitù che spezza e schiaccia gli schiavi non distrugge le persone libere. Evoca sentimenti di repulsione e determinazione ad aiutare gli altri a sfuggire a quello stato.

Mentre i partecipanti mangiano l'erba amara, ricordano la storia straziante e la morte dei bambini. Ricordano anche che la schiavitù condiziona gradualmente le persone ad accettare la servitù come norma. Gli israeliti caddero in quella trappola e furono liberati, non per merito loro. La lezione è che uno schiavo ha bisogno di aiuto per iniziare la liberazione.

Nel rituale seder, la famiglia funge anche da trasmittente della memoria. Il passato non viene asportato ma diventa parte attiva della vita dei partecipanti. I genitori raccontano la storia ai bambini. Allo stesso tempo, i figli non sono semplicemente dipendenti. Fanno domande e partecipano alla discussione. Devono essere coinvolti perché è essenziale che si uniscano all'opera incompiuta della liberazione. Questo è il motivo per cui quando il Faraone si offrì di lasciare che gli ebrei adulti lasciassero l'Egitto per adorare Dio se i bambini fossero stati lasciati indietro, Mosè rifiutò l'offerta, Con la nostra giovinezza e i nostri anziani andremo.

L'ordine seder è deliberatamente progettato per attirare l'attenzione dei bambini, per affascinarli con la storia della loro gente in modo che si sentano spinti ad assumere il compito del patto. Così, per la magia dei valori condivisi e della storia condivisa, l'Esodo non è un evento antico, per quanto importante, è la redenzione sempre ricorrente. È l'evento dei tempi antichi che sta accadendo stasera; è la redenzione passata e futura dell'umanità. L'Esodo è l'evento storico più influente di tutti i tempi perché non è accaduto una volta ma si ripresenta ogni volta che le persone si aprono ed entrano nell'evento.

Ristampato con il permesso dell'autore da The Jewish Way: Living the Holidays.

Preparati per la Pasqua come un professionista con questa speciale serie di e-mail. Fai clic qui per iscriverti e riceverai una serie di e-mail utili, informative e belle che ti aiuteranno a ottenere il massimo dalla vacanza.

seder

Pronunciato: SAY-der, Origine: ebraico, letteralmente ordine; di solito usato per descrivere il pasto cerimoniale e il racconto della storia della Pasqua nelle prime due notti della Pasqua. (In Israele, gli ebrei hanno un seder solo la prima notte di Pasqua.)

Di cosa parla la storia dell'esodo

Racconta una storia di schiavitù israelita e eventuale partenza dall'Egitto, rivelazioni sul monte biblico Sinai e vagabondaggi nel deserto fino ai confini di Canaan. Il suo messaggio è che gli israeliti furono liberati dalla schiavitù da Yahweh, loro dio, e quindi gli appartengono per patto.

Qual è il punto principale dell'esodo

Esodo, la liberazione del popolo d'Israele dalla schiavitù in Egitto nel XIII secolo aC, sotto la guida di Mosè; inoltre, l'omonimo libro dell'Antico Testamento.

Cosa significa letteralmente esodo

La parola stessa è stata adottata in inglese (tramite il latino) dal greco Exodos, che letteralmente significa "la strada per uscire". La parola greca era formata combinando il prefisso ex- (che significa 'fuori') e hodos, 'strada' o 'via'. Altri discendenti dei prolifici hodos in inglese includono episodio, metodo, contachilometri e periodo.

Cosa significa esodo oggi

sostantivo. un'uscita; una partenza o un'emigrazione, di solito di un gran numero di persone: l'esodo estivo verso la campagna e la costa. l'Esodo, la partenza degli Israeliti dall'Egitto sotto Mosè. (iniziale maiuscola) il secondo libro della Bibbia, contenente un resoconto dell'Esodo. Abbreviazione: es.