Seleziona una pagina

Tradizionalmente, il Libro di Ruth viene letto ogni anno il secondo giorno di Shavuot. Mentre la storia è avvincente di per sé, sono i personaggi che creano davvero la storia. Ciascuno dei personaggi principali del Libro di Ruth ha scelto con cura nomi ebraici che descrivono i loro ruoli nella storia e i loro luoghi nel mondo in cui hanno vissuto. Continua a leggere per conoscere un po' i personaggi principali del Libro di Ruth:

Elimelec

Elimelech non può davvero essere considerato un personaggio principale poiché muore così presto nella storia (il terzo verso, per l'esattezza) che la sua presenza si sente a malapena. Anche i suoi due figli muoiono all'inizio del primo capitolo, dopodiché il resto del libro è incentrato sulla vedova, Naomi, e sulla nuora vedova Ruth. Elimelech è il patriarca della famiglia e questa è praticamente l'unica cosa che i lettori sappiano di quest'uomo. Il suo nome, che significa che il mio Dio è re, indica la sua pietà.


Quando è Shavuot 2023? Clicca qui per scoprirlo.


Mahlon e Chilion

Anche i due figli di Elimelech non meritano il titolo di personaggi principali (devono anche condividere una sezione in questo articolo!). Entrambi i figli muoiono proprio all'inizio della storia e i loro nomi indicano che questo è tutto ciò che è significativo in loro, dal punto di vista della storia: Mahlon significa debolezza o malattia e Chilion significa annientamento o consumo. I loro nomi dicono le cose come stanno: questi uomini non restano a lungo.

Noemi

Finalmente qualcuno che non prende a calci nel secchio! Naomi, la moglie di Elimelech (poi vedova) è uno dei due personaggi più importanti del Libro di Ruth. La vita di Naomis è una vera lotta per la maggior parte del Libro di Ruth. Prima fugge dalla patria a causa della carestia, poi muore il marito e, come se non bastasse, poco dopo muoiono anche i suoi due figli. Totalmente impoverita e priva del marito e dei figli, Naomi decide di tornare a casa a Betlemme e avverte le sue nuore che non può provvedere a loro e che dovrebbero tornare alle case del padre. Il nome di Naomis significa piacevolezza, ma quando alla fine torna a Betlemme con dolore, rifiuta il nome Naomi e chiede di essere chiamata Mara, che significa amaro. Ma non preoccuparti, la sua storia ha un lieto fine.

Orpa

Orpah è una delle due nuore di Naomis; sposato con il figlio di Naomis Chilion prima che muoia. Dopo la morte del marito, Orpah implora di viaggiare con Naomi a Betlemme, tuttavia, una volta appresa quanto sarà difficile il viaggio, decide abbastanza rapidamente di rimanere a Moab. Questa mossa è piuttosto eloquente del suo personaggio. Comunque non ha molte possibilità di essere un grande personaggio: il suo nome significa dietro al collo, come in quello che vedi quando qualcuno si gira e se ne va. L'autore del Libro di Ruth chiaramente non amava Orpah. Ma ecco un fatto divertente: la famosa conduttrice di talk show, Oprah Winfrey, prende il nome da questo personaggio biblico minore.

Rut

Ruth, il nostro personaggio titolare, è l'altra nuora di Naomi. Originariamente una casalinga di Moab, sposata con il figlio di Naomis Mahlon, perde il marito prima che abbiano figli. A differenza di Orpa, Ruth è completamente fedele a Naomi e la segue a Betlemme una volta che i loro mariti sono morti, entrando a far parte del popolo d'Israele. La sua dichiarazione a Naomi Non esortarmi a lasciarti, a tornare indietro e a non seguirti. Perché ovunque tu vada, io andrò; dovunque alloggerai, io alloggerò; il tuo popolo sarà il mio popolo e il tuo Dio il mio Dio. Dove morirai, io morirò, e là sarò sepolto. Così e più mi faccia il Signore, se altro che la morte mi separa da te. è considerata l'espressione biblica paradigmatica della lealtà e la tradizione ebraica la considera convertita modello. Il nome di Ruth significa amico o compagno, che chiaramente si adatta perfettamente a lei.

Boaz

Pensavi che non ci fossero uomini significativi in ​​questa storia? Incontra Boaz, descritto come un importante uomo ricco e un parente. Boaz incontra Ruth quando lei spigola nel suo campo ed è in soggezione per la generosità di Ruth nei confronti di Naomi. Si innamora di lei rapidamente. Convenientemente, come parente di Elimelech (marito morto di Naomis) a causa delle leggi bibliche del matrimonio levirato, è in realtà il dovere di Boaz di sposare Ruth e allevare figli al posto del marito defunto se non c'è un parente più stretto vivo. Dopo un breve e onesto confronto con un parente redentore più stretto, Boaz finisce per sposare Ruth con gioia di Naomis, i due hanno un figlio insieme e lui diventa il nonno del più grande re d'Israele, Davide. Boaz significa che in lui c'è forza. Questo può riferirsi alle qualità di Boaz o al fatto che la scoperta di Boaz riporta forza al carattere di Naomis.

Peloni Almoni

Ricordi il breve confronto menzionato tra Boaz e un altro dei parenti di Ruth? Quel parente è questo ragazzo. Peloni Almoni fondamentalmente significa così e così. Non ottiene mai un nome nella storia che corrisponda al suo atteggiamento laissez-faire nei confronti di Ruth.

Bambino Obed

Obed è figlio di Rut e Boaz. Questo bambino riporta un senso di sicurezza nella vita di Naomis, una sensazione che non aveva provato da quando suo marito era vivo. Il nome Obed, che significa colui che serve, si addice al ruolo che ha: nutrire e confortare Naomi, sua nonna. Alla fine avrà un figlio di nome Jesse che diventerà il padre del re Davide.

Quali sono i tratti caratteriali di Ruth

È nota per la sua fedeltà, lealtà, virtù e amore. Le caratteristiche di Ruth nella Bibbia includono anche il suo essere un gran lavoratore e qualcuno che si prende cura di coloro che la circondano. Come donne, possiamo considerare Ruth come un esempio di bontà e qualcuno che vale la pena emulare. Ruth è una donna straordinaria della Bibbia!

Che tipo di donna era Ruth

Ruth era una donna obbediente ed è stata ripagata da Naomi, che è stata in grado di aiutarla a prendersi cura dei suoi figli e di provvedere alle future generazioni di questa famiglia. Grazie, fratelli e sorelle, e che Dio vi benedica. Ci auguriamo che ti unirai a noi per un'altra puntata di Donne nella Bibbia.

Cosa ci insegna la storia di Ruth

Seguendo il suo cuore e facendo ciò che sapeva essere giusto, Ruth è passata dall'essere una straniera ad essere una persona rispettata, benedetta e onorata. Quando segui il tuo cuore e fai la cosa giusta, il tuo potenziale di leadership aumenta.

Ruth è un buon personaggio

Ruth trasudava gentilezza amorevole o hesed in ebraico riferendosi a un amore sacrificale e leale. E come abbiamo già visto, Ruth era altruista nella cura di Naomi. Il suo amore l'ha costretta a sacrificare tutta se stessa per il benessere di sua suocera. Lavorando dall'alba al tramonto nei campi per raccogliere il grano.