Seleziona una pagina

La colazione è tutta una questione di indulgenza. Tutti stanno morendo di fame e hanno passato tutto il giorno a contemplare su cosa interromperanno il loro digiuno (o sono solo io?) Ne vale la pena dare loro cibi che li facciano leccare le labbra e immergersi come questa salsa di melanzane carbonizzate con acero pioviggine è affumicato ma dolce, perfetto da servire insieme a crudite o pane caldo. Adoro preparare la frittata di cipolla caramellata, aneto e salmone affumicato perché è l'ultimo piatto ebraico all-in-one. Tutto ciò che manca è il bagel, che senza dubbio servirai insieme. Da bambina, sono sempre cresciuta mangiando il delizioso avocado di mia madre e i cuori di insalata di palma. È solo uno di quei piatti che sa di casa per me, motivo per cui lo tengo sempre sul tavolo della colazione. Ma il pezzo forte è senza dubbio lo Sticky Date Bread Pudding. Challah caldo e tostato, cosparso di salsa al caramello appiccicosa e appiccicosa che è stata addolcita con datteri dorati per la sua perfezione.

Le seguenti ricette sono estratte dall'ultimo libro di cucina di Kim Kushner, The New Kosher.

Frittata Di Cipolla Rossa Caramellata E Aneto Con Salmone Affumicato

Fa una frittata da 10 pollici, serve 6-8.

Alcuni dei miei gusti preferiti si uniscono in questa ricetta per creare la frittata definitiva. Invece di cuocerlo in una padella, io uso una padella a cerniera, che consente di trasferirlo in modo infallibile su un piatto da portata. Cambio sempre tra l'uso di zaatar e peperoncino in polvere per insaporire questa frittata (di solito dipende da chi la sta mangiando!). Quindi ecco, ti lascio scegliere tra loro.

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cipolla rossa, affettata sottilmente
1 mazzetto di aneto fresco, tritato finemente
8 fette di salmone affumicato, circa
14 libbre (115 g) di peso totale, tritato grossolanamente
1 cucchiaio di burro non salato 8 uova grandi, leggermente sbattute
1 cucchiaio di zaatar (per un sapore delicato) o peperoncino in polvere (per un morso)
Sale kosher e pepe macinato fresco

Preriscalda il forno a 220°C.

In una padella capiente, scaldare l'olio a fuoco medio-alto. Aggiungere la cipolla e cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché non sarà caramellata e leggermente croccante, 810 minuti. Togliere dal fuoco e unire l'aneto e il salmone. Lasciar riposare per 5 minuti.

Nel frattempo, mettete il burro sulla base di uno stampo a cerniera da 25 cm. Mettere la padella in forno finché il burro non si scioglie, circa 3 minuti.

Mentre il burro si scioglie, aggiungi le uova, lo zaatar o il peperoncino in polvere, 1 cucchiaino di sale e 12 cucchiaini di pepe alla miscela di cipolle e sbatti bene.

Togliere con cautela la padella calda dal forno, girare il burro fuso in modo che copra il fondo della padella in modo uniforme e versare il composto di uova. Rimetti subito la teglia in forno e cuoci finché la frittata non sarà soda, circa 25 minuti.

Lasciate raffreddare per 5 minuti, poi sformate i lati dello stampo a cerniera e trasferite la frittata su un piatto da portata. Affettare e servire tiepida o a temperatura ambiente.

Insalata di avocado, cuori di palma, edamame e zaatar

Serve 6-8

Quando ero piccola, ogni venerdì sera c'era un'insalata di avocado e cuori di palma sulla tavola dello Shabbat. A volte mia madre ci aggiungeva una lattina di mais. Ancora oggi, è ancora l'insalata per cui tutti i nipoti litigano. In questa versione ho omesso la solita maionese e l'ho condita con lo zaatar, un ingrediente che i bambini hanno imparato ad amare. Mi piace servire questa insalata su un piatto da portata, invece che in una ciotola, così l'avocado non diventa molliccio.

2 avocado, snocciolati, sbucciati e affettati sottilmente
Succo di 12 limoni
68 cuori di palma (da 1 lattina o barattolo), tagliati a rondelle sottili
1 tazza (5 once/155 g) di edamame sgusciato congelato, scongelato
2 cucchiai zaatar
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di aceto di riso 1 cucchiaino di miele crudo puro
Sale kosher e pepe macinato fresco
Scorza grattugiata di 1 limone

Disporre le fette di avocado in un unico strato su un vassoio e spruzzare il succo di limone sulle fette. Spargere i cuori di palma sugli avocado e ricoprire con l'edamame. Cospargere lo zaatar sull'insalata.

In una piccola ciotola, sbatti insieme l'olio, l'aceto e il miele fino a quando non si saranno amalgamati. Condire con sale e pepe. Versare il condimento sull'insalata e guarnire con la scorza di limone.

Servire subito.

Salsa di melanzane abbrustolite con pioggerella d'acero

Fornisce circa una tazza di salsa.

Questa è una salsa di melanzane affumicata ma dolce probabilmente diversa da qualsiasi altra che tu abbia mai assaggiato prima. Se avete un fornello a gas, vi consiglio di bruciare le melanzane direttamente su fiamma viva. Una griglia all'aperto è anche un buon modo per ottenere il sapore affumicato. Ma non preoccuparti se non ne hai nemmeno tu. Puoi arrostire le melanzane in un forno caldo e otterrai comunque un tocco di fumo in più dal cumino. Questa salsa è fantastica servita con patatine fritte o crudit.

1 melanzana grande
1 cucchiaio di tahin
1 pezzo di zenzero fresco da 1 pollice (2,5 cm), sbucciato e grattugiato
Succo di 12 limoni
12 cucchiaini di cumino macinato
Sale kosher e pepe macinato fresco
2 cucchiai di sciroppo d'acero puro
Boccioli di rosa per guarnire (facoltativo)

Per carbonizzare le melanzane su un fornello a gas: accendere un fornello a fuoco alto. Mettere le melanzane direttamente sul fuoco e cuocere, rigirando con una pinza, fino a quando le melanzane non saranno carbonizzate fuori e completamente ammorbidite all'interno, circa 6 minuti per lato. Metti le melanzane in un sacchetto di plastica per 10 minuti, quindi stacca con cura la pelle carbonizzata e scarta. Metti la polpa in una ciotola, eliminando eventuali tasche di semi grandi.

Per carbonizzare le melanzane su una griglia all'aperto: preparare un fuoco caldo in una griglia a carbone oa gas. Mettere le melanzane sulla griglia e cuocere, rigirandole con una pinza, fino a quando le melanzane non saranno carbonizzate fuori e completamente ammorbidite all'interno, circa 6 minuti per lato. Metti le melanzane in un sacchetto di plastica per 10 minuti, quindi sbuccia come indicato sopra.

Per carbonizzare le melanzane in forno: preriscaldare il forno a 230°C. Avvolgere le melanzane in un foglio di alluminio e metterle in una teglia. Arrostire fino a quando le melanzane non saranno completamente ammorbidite all'interno, circa 30 minuti. Lasciar raffreddare nella carta stagnola per circa 20 minuti, quindi scartare e sbucciare come indicato sopra.

Utilizzare una forchetta per schiacciare la polpa delle melanzane. Sbattere la tahini, lo zenzero, il succo di limone e il cumino e condire generosamente con sale e pepe. Trasferire su un piatto da portata, irrorare con lo sciroppo d'acero e guarnire con petali di rosa, se lo si desidera. Questa salsa va preparata al momento di servire, ma si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 2 giorni.

Budino di pane al caramello e datteri appiccicosi

Fornisce 8-10 porzioni

ingredienti

1 tazza (612 oz/200 g) di datteri morbidi denocciolati

12 cucchiaini di bicarbonato di sodio

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 challah grande, fatto in casa o acquistato in negozio, tagliato a cubetti o fette sottili

5 uova grandi

4 cucchiai (60 g) di burro non salato, sciolto e raffreddato

1/2 tazza di zucchero di canna

14 tazze (2 fl oz/60 ml) di panna liquida o metà e metà

Sale kosher

Indicazioni

Preriscaldare il forno a 180°C.

In una piccola casseruola, portare a ebollizione 1 tazza (8 fl oz/250 ml) d'acqua a fuoco alto. Aggiungere i datteri e il bicarbonato, ridurre il fuoco a medio e cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il composto non sarà spumeggiante e i datteri si saranno completamente ammorbiditi, per circa 10 minuti. Trasferite il composto in una ciotola resistente al calore e incorporate la vaniglia. Utilizzando uno sbattitore elettrico, sbattere ad alta velocità fino a ottenere una crema, circa 3 minuti. In alternativa, trasferite in un frullatore e frullate fino a ottenere una crema. Lasciate raffreddare.

Metti la challah in una teglia di vetro da 15 x 10 pollici (38 x 25 cm). Puoi disporre i cubetti o le fette in strati ordinati o semplicemente gettarli tutti dentro.

In una ciotola capiente, sbatti insieme le uova, il burro, la panna e un pizzico di sale fino a ottenere una crema spumosa, circa 2 minuti.

Versare la miscela di datteri raffreddata e mescolare per unire. Versare uniformemente sulla challah. Usa le mani per spingere la challah nel liquido per assicurarti che tutti i pezzi siano immersi. Coprire la teglia con un foglio di alluminio e cuocere il budino fino a quando non sarà dorato e i bordi saranno croccanti, circa 45 minuti.

Nel frattempo preparate il caramello: in un pentolino unire la panna, il burro e lo zucchero di canna. Mettere su fuoco medio e cuocere, mescolando continuamente, fino a quando non si formerà un caramello denso, circa 10 minuti. Fai attenzione a non bruciare il caramello o te stesso! Mantieni il caramello sul fuoco più basso mentre il budino di pane cuoce.

Quando il budino è pronto, toglilo dal forno e lascialo raffreddare per 5 minuti, quindi spruzzaci sopra il caramello.

Per fare in anticipo, lasciate raffreddare completamente, quindi coprite con pellicola e congelate per un massimo di
1 mese. Scongelare in frigorifero per una notte e riscaldare in forno a 180°C fino a quando non sarà caldo prima di servire.

Ti piace il cibo ebraico? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale di ricette Nosher!

Shabbat

Pronunciato: shuh-BAHT o shah-BAHT, Origine: ebraico, il Sabbath, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato.

Cosa mangi per rompere il digiuno nello Yom Kippur

9 piatti da preparare per la tua colazione Yom Kippur

  • Insalata greca tritata con pita grigliata.
  • Insalata di cavolini di Bruxelles con melograno, avocado e agrumi.
  • Salsa di cavolfiore e cous cous.
  • Linguine cremose di carote ed erbe aromatiche.
  • Quiche Di Spinaci E Feta Con Crosta Di Patate Dolci.
  • Casseruola cremosa di noodle al tonno con piselli e pangrattato.

Qual è il cibo tradizionale per rompere il digiuno

Inizia con il pane bianco (sì, ho detto bianco!) o il tradizionale cibo per la colazione: un bagel. È importante reintegrare prima i carboidrati, il che aiuterà a fornire energia a te e al tuo cervello. Il tuo corpo non vede le proteine ​​da un po', quindi rendile facilmente digeribili – niente pollo fritto o salse pesanti.

Cosa aiuta a rompere un digiuno

21 cibi per rompere il digiuno

  • LOX SU UN BASTONE.
  • BAGEL E LOX GUACAMOLE.
  • CIOTOLA PER YOGURT LOX E TUTTO BAGEL.
  • PASTA AL PESTO DI YOGURT GRECA.
  • ORZO CON FETA E BASILICO.
  • ZUPPA DI PISELLI DI PRIMAVERA.
  • CASSERUOLA DI FORMAGGIO VEGETALE.
  • TARTUFI CON DATTERI E CIOCCOLATO Amaro.