Seleziona una pagina

Nel 168 aEV, il sovrano del regno siriano, Antioco Epifane IV, intensificò la sua campagna per reprimere l'ebraismo, in modo che tutti i sudditi del suo vasto impero che includeva la Terra d'Israele condividessero la stessa cultura e adorassero gli stessi dei.


Nota: c'è qualche controversia sulle date esatte della rivolta dei Maccabei e delle sue varie battaglie. Le date in questo articolo differiscono dalle fonti consultate nella creazione della mappa sottostante.


Quando è Hanukkah 2022? Ottieni tutti i dettagli sulla vacanza qui .



Marciò a Gerusalemme, vandalò il Tempio, eresse un idolo sull'altare e ne dissacrò la santità con il sangue dei porci. Decretando che lo studio della Torah, l'osservanza del sabato e la circoncisione di ragazzi ebrei erano punibili con la morte, inviò sorveglianti e soldati siriani nei villaggi della Giudea per far rispettare gli editti e costringere gli ebrei a praticare il culto degli idoli.

Quando i soldati siriani raggiunsero Modin (circa 12 miglia a nord-ovest della capitale), chiesero che il leader locale, Mattathias il Kohein (un membro della classe sacerdotale), fosse un esempio per il suo popolo sacrificando un maiale su un altare pagano portatile . L'anziano rifiutò e uccise non solo l'ebreo che si fece avanti per eseguire gli ordini dei siriani, ma anche il rappresentante del re.

Con il grido di battaglia Chi è per Dio, seguimi! Mattatia ei suoi cinque figli (Gionathan, Simone, Giuda, Eleazar e Yohanan) fuggirono sulle colline e nelle grotte del boscoso deserto della Giudea.

Insieme a un esercito disordinato di altri come loro, semplici contadini dediti alle leggi di Mosè, armati solo di lance, archi e frecce e rocce del terreno, i Maccabei, come i figli di Mattatia, in particolare Giuda, vennero a essere conosciuti, combatterono una guerriglia contro le forze ben addestrate, ben equipaggiate e apparentemente infinite dell'esercito mercenario siriano.

In tre anni, i Maccabei aprirono la strada al Monte del Tempio, che reclamarono. Pulirono il Tempio, smontarono l'altare contaminato e ne costruirono uno nuovo al suo posto. Tre anni dopo la folle furia di Antioco (Kislev 25, 165 aEV), i Maccabei tennero una dedicazione (hanukkah) del Tempio con il giusto sacrificio, riaccendendo la menorah d'oro e otto giorni di festa e lode a Dio. Il culto ebraico [corretto] era stato ristabilito.

Forse la parte più famosa della storia è ciò che accadde dopo: un minuscolo vasetto d'olio mantenne accese le candele per otto giorni interi. Tuttavia, questo dettaglio non compare in nessun testo ebraico fino a 600 anni dopo nel Talmud, menzionato in una più ampia discussione sul motivo per cui l'osservanza di Hanukkah è così importante.

Ristampato con il permesso di Celebrate! Il manuale completo delle festività ebraiche.

Per una descrizione in qualche modo anacronistica e irriverente della storia di Hanukkah, guarda il video di G-dcast qui sotto:

Hanukka

Pronunciato: KHAH-nuh-kah, anche ha-new-KAH, una festa di otto giorni che commemora la vittoria dei Maccabei sui Greci e la successiva ridedicazione del tempio. Cade nel mese ebraico di Kislev, che di solito corrisponde a dicembre.

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Qual è la storia di Hanukkah e dei Maccabei

Hanukkah, la festa ebraica delle luci, celebra la rivolta dei Maccabei (167-160 a.C.) e la narrazione secondo cui il ribelle ebreo Giuda Maccabeo sconfisse il malvagio imperatore greco Antioco e ridedicò il Tempio, in cui avvenne il miracolo dell'olio.

Cosa è successo ai Maccabei dopo Hanukkah

Dopo la vittoria, i Maccabei entrarono trionfanti a Gerusalemme e purificarono ritualmente il Tempio, ristabilindovi il tradizionale culto ebraico e installando Jonathan Maccabee come sommo sacerdote. Un grande esercito seleucide fu inviato per reprimere la rivolta, ma tornò in Siria alla morte di Antioco IV.

Qual è la storia dietro i Maccabei

Maccabei, anche scritti Machabees, (fiorita nel II secolo a.C., Palestina), famiglia sacerdotale di ebrei che organizzò una ribellione riuscita contro il sovrano seleucide Antioco IV e riconsacrarono il corrotto Tempio di Gerusalemme.

Perché i Maccabei hanno acceso la menorah

Per riconsacrare il tempio, i Maccabei dovevano accendere una menorah che bruciasse all'interno del tempio in ogni momento. Tuttavia, avevano solo olio d'oliva puro sufficiente per durare un giorno. Miracolosamente, l'olio bruciò per otto giorni, lasciando il tempo di trovare una nuova scorta di olio.