Seleziona una pagina

Siamo cresciuti a Barcellona, ​​in Spagna. Non è esattamente la tua tipica educazione ebraica e, sebbene amiamo la bellissima città, potrebbe essere difficile e isolante durante le festività ebraiche. Tuttavia, siamo riusciti a formare un gruppo affiatato ogni anno con nostra zia, zio e cugini che hanno apprezzato il cibo festivo in stile siro-libanese che la nostra talentuosa madre ha preparato per noi.

Il pasto principale in sé era incredibile, ma erano i cibi simbolici che mangiavamo prima del pasto principale che erano i nostri preferiti. La nostra mamma preparava le frittate di zucchine e spinaci, la zuppa fredda di porri e noi gustavamo datteri dolci, mele con lo zucchero, melograni all'acqua di rose e la testa di pesce o di agnello, tradizione delle famiglie sefardite.


La cucina siriana libanese che siamo cresciuti mangiando di solito non includeva sapori dolci nei piatti salati durante l'anno. Ma per Rosh Hashanah nostra madre farebbe un'eccezione con il suo delizioso riso dolce con carote e uvetta. È sempre stato un grande successo e abbiamo portato la ricetta con noi quando ci siamo trasferiti negli Stati Uniti

Quest'anno i nostri genitori si uniranno a noi per le vacanze e così abbiamo deciso di cambiare un po' le cose e preparare a nostra mamma un piatto di riso a sorpresa. La prima notte di Rosh Hashanah faremo il suo tradizionale riso con carote e uvetta. E la seconda notte, serviremo questo nuovo riso dolce e profumato che include alcune delle spezie preferite dalle nostre mamme e la frutta secca. Pensiamo che sarà orgogliosa di mantenere le vecchie tradizioni e di crearne anche di nuove.

Ti piace il cibo ebraico? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale di ricette Nosher!

ingredienti

1 1/2 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di paprika dolce

1/2 cucchiaino di curcuma

1/4 cucchiaino di cumino

1/8 cucchiaino di pepe nero

4 cucchiai di olio extravergine di oliva divisi, più 1 cucchiaino

2 cipolle di media grandezza, tagliate a dadini piccoli

10 albicocche secche, tagliate in quattro

6 fichi secchi (noi abbiamo usato Smirne), tagliati in quattro

1/4 tazza di ciliegie essiccate

1/4 tazze di pistacchi o semi di zucca

1 tazza di riso a grani lunghi (noi abbiamo usato il gelsomino, ma puoi usare il basmati o quello che preferisci)

1 tazza d'acqua

1 1/2 cucchiaino di scorza fresca di limone o arancia

1 tazza di semi di melograno

Indicazioni

Unisci sale, paprika dolce, curcuma, cumino e pepe nero in una ciotolina. Accantonare.

Scaldare 2 cucchiai di olio d'oliva in una padella profonda e antiaderente con un coperchio. Aggiungere il riso e le spezie e mescolare bene.

Cuocere a fuoco medio per circa 3-4 minuti, mescolando continuamente e facendo in modo che il riso sia ben ricoperto dall'olio e dalle spezie.

Aggiungi 1 tazza di acqua. Portare a bollore, coprire e abbassare la fiamma al minimo. Cuocere per 20 minuti, togliere dal fuoco e lasciar riposare per 15 minuti coperto.

Nel frattempo fate scaldare i restanti 2 cucchiai di olio d'oliva in una padella antiaderente.

Aggiungere le cipolle e cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti mescolando spesso, aggiungendo acqua 1 cucchiaio alla volta se necessario, per evitare che si brucino.

Trasferire le cipolle su un piatto e nella stessa padella scaldare 1 cucchiaino di olio d'oliva. Aggiungere la frutta secca e i pistacchi o i semi di zucca e cuocere a fuoco medio basso per 2-3 minuti, mescolando spesso.

Una volta pronto il riso, sgranatelo con una forchetta, aggiungete le cipolle, la frutta secca, i pistacchi e la scorza di limone o arancia e mescolate bene.

Poco prima di servire cospargete il riso con i semi di melograno.

Rosh Hashanah

Pronunciato: roshe hah-SHAH-nah, anche roshe ha-shah-NAH, Origine: ebraico, il capodanno ebraico.

Cosa mangiano i sefarditi a Rosh Hashanah

I pasti sefarditi di Rosh Hashanah sono ricchi di bella tradizione. Il menu potrebbe includere pollo arrosto o agnello cucinato con frutta secca; insalata festiva di riso o couscous fresca o di barbabietola arrosto; e polpette di patate dolci, zucca o porri.

Quali sono i 4 cibi tradizionalmente consumati a Rosh Hashanah

Che tu stia ospitando o partecipando a una cena, dai un'occhiata alla nostra guida ai cibi ebraici per Rosh Hashanah.

  • Mele e Miele. Mele e miele sono quasi sinonimi di Rosh Hashanah.
  • Nuovo Frutto.
  • Challa.
  • Torta al miele.
  • Pesce.
  • Cous cous con sette verdure.
  • Porri, bietole o spinaci.
  • Date.

Qual è un tipico pasto Rosh Hashanah

Rosh Hashanah, il capodanno ebraico, è un momento per riflettere sull'anno passato e attendere con impazienza quello a venire. Il pasto celebrativo della festa può includere piatti preferiti come challah al lievito, zuppa di palline di matzo e mele immerse nel miele.

Cosa succede sul piatto di Rosh Hashanah

Secondo lo storico del cibo ebreo Gil Marks che (letteralmente) scrisse il libro sul cibo ebraico, i cinque simanim originali, o cibi simbolici sul piatto del seder – zucche, fieno greco o piselli dall'occhio nero, porri, bietole o bietole e datteri – furono documentati per la prima volta il Talmud (il libro della legge rabbinica ebraica) nel 400-500 d.C.