Seleziona una pagina

La mensa

La mensa è un tributo a tutto ciò che è un campo notturno ebraico. Ospitato dalla Foundation for Jewish Camp (FJC), questo blog è scritto da campeggiatori, ex studenti, genitori e professionisti del campo ed è un luogo in cui parlare di genitorialità, divertimento del campo, progetti, artigianato, ricette e altro, tutti legati all'ebraismo vacanze, tradizioni e, naturalmente, campeggio!

Un paio di mesi fa ho avuto il piacere di leggere un pezzo molto toccante del Dr. Oliver Sacks zl sul New York Times. Nel pezzo, il neurologo di fama mondiale riflette sulla sua giovinezza cresciuta in una tradizionale casa ebraica e sullo Shabbat con la sua famiglia. Condivide la storia straziante della sua partenza da quel mondo. Attraverso una svolta degli eventi prima della fine della sua vita, rivisita lo Shabbat con la famiglia. A proposito di questa riscoperta scrive:

La pace del sabato, di un mondo fermo, un tempo fuori dal tempo, era palpabile, infondeva ogni cosa, e mi sono ritrovato intriso di una malinconia, qualcosa di simile alla nostalgia, chiedendomi e se : e se A e B e C fossero stati diversi ? Che tipo di persona potevo essere? Che tipo di vita avrei potuto vivere? ( Sabbath- NYT 14 agosto 2015 )

Questa rappresentazione del Sabbath mi riportò al campo. Il campo è stato davvero il primo posto in cui mi sono veramente connesso a un mondo fermo.

C'è qualcosa di meglio dello Shabbat al campo? Cosa c'è da non amare? È fantastico, ti pulisci tutto, indossi i tuoi vestiti più belli, prendi cibo migliore, trascorri del tempo meno strutturato con le persone che ami in un luogo pieno di bellezza e ricordi. È il gold standard del cibo, della gente e del divertimento. Sento spesso parlare di persone, non tengo lo Shabbat a casa, ma per me il campo è lo Shabbat del mio anno. A un livello, questo è così bello. Questo sentimento esprime il loro amore per il campo e lo Shabbat. Hanno trovato la santità nelle loro vite in queste incredibili esperienze immersive. A un altro livello, mi rende triste. Lo Shabbat e il campo devono essere tutto o niente? Queste esperienze di punta al campo due mesi all'anno potrebbero anticipare altre esperienze straordinarie 10 mesi all'anno, o peggio per anni nella loro vita quando non possono più venire al campo.

Mi fermo a riflettere sullo Shabbat in preparazione per lo Yom Kippur, un giorno descritto come Shabbat Shabbaton (Levitico 16:31, 23:32). A un livello semplice, significa un giorno di completa cessazione del lavoro, ma a un livello più profondo è un giorno per riavviare il nostro sistema. Yom Kippur è un giorno in cui trascorriamo del tempo riflettendo su come possiamo riparare ciò che è rotto e tornare a una versione migliore di noi stessi. Per me, questo significa tornare al campo. È un giorno in cui possiamo darci il permesso di prendere la parte migliore del campo e dello Shabbat e portarli nelle nostre vite. Cosa significherebbe prendersi del tempo ogni Shabbat per prendere del tempo non strutturato in un posto bellissimo e mangiare del cibo delizioso con le persone che ami? Yom Kippur ci chiede di non lasciare che la perfezione ostacoli il successo. Non abbiamo bisogno di aspettare fino alla fine della nostra vita per chiederci e se .

Gmar Chatima Tova e Shabbat Shalom

Shabbat

Pronunciato: shuh-BAHT o shah-BAHT, Origine: ebraico, il Sabbath, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato.

Yom Kippur

Pronunciato: yohm KIPP-er, anche yohm kee-PORE, Origine: ebraico, Il giorno dell'espiazione, il giorno più sacro del calendario ebraico e, con Rosh Hashanah, una delle feste principali.

Lo Yom Kippur può cadere di sabato

Yom Kippur si verifica sabato. Questo è l'unico evento in cui si osserva un digiuno il sabato.

Cosa è più importante Shabbat o Yom Kippur

Alcuni ebrei potrebbero obiettare che altre feste sono più importanti dello Yom Kippur. Potrebbero dire che il sabato è il giorno più importante e ce ne sono cinquantadue ogni anno, tutti ugualmente importanti. Il sabato è stato costruito nella creazione fin dall'inizio, così ci dice la Bibbia, quindi deve essere la festa più importante.

È vietato digiunare durante lo Shabbat

Semmai, lo Shabbat è un giorno di eccesso di cibo, durante il quale è obbligatorio consumare almeno tre pasti. Salvo rarissimi casi, il digiuno è severamente vietato.

Qual è lo Shabbat tra Rosh Hashanah e Yom Kippur

Shabbat Shuvah o Shabbat T'shuvah ("Sabbat [di] Ritorno" שבת שובה o 'Sabato [di] Pentimento' שבת תשובה) si riferisce allo Shabbat che si verifica durante i Dieci Giorni di Pentimento, ma è tra (escluso) il due giorni consecutivi di Rosh Hashanah e il giorno di Yom Kippur.