Seleziona una pagina

Scritto in aramaico, il Kaddish in lutto è una preghiera di quasi 2000 anni tradizionalmente recitata in memoria dei morti. La preghiera, che è inclusa in tutti e tre i servizi di preghiera quotidiani ed è recitata in un minyan di almeno 10 ebrei adulti, non fa menzione della morte. Invece, è una preghiera dedicata a lodare Dio.


Trova il testo in aramaico, traslitterazione e traduzione inglese qui.


Per chi si dice il Kaddish?

Con quale frequenza gli ebrei in lutto recitano il Kaddish?

Per quanto tempo una persona in lutto dice il Kaddish?

Quando iniziarono gli ebrei a recitare il Kaddish?

Perché questa preghiera è stata designata dalla legge ebraica per commemorare i morti?

Le donne possono dire il Kaddish?

C'è qualche ragione per dire il Kaddish se non si è religiosi?

Ci sono rituali alternativi per le persone che non sono in grado di arrivare ai servizi per dire Kaddish?

Com'è dire Kaddish?

Ascolta il Kaddish

Per chi si dice il Kaddish?

Tradizionalmente, gli uomini ebrei sono tenuti a recitare il Kaddish per un genitore, coniuge, fratello o figlio deceduto. Tuttavia, molte donne recitano anche il Kaddish, ed è consentito farlo anche alle persone care che non sono genitori, coniugi, fratelli o figli.

Con quale frequenza gli ebrei in lutto recitano il Kaddish?

Tradizionalmente gli ebrei recitano il Kaddish tre volte al giorno durante i servizi di preghiera giornalieri mattutini, pomeridiani e serali. Tuttavia, gli ebrei che dicono il kaddish hanno una serie di pratiche, alcune persone vanno alle funzioni ogni giorno per recitare il kaddish, mentre altri lo fanno solo durante lo Shabbat. In alcune congregazioni riformate si dice il kaddish anche quando non è presente un minyan.

Per quanto tempo una persona in lutto dice il Kaddish?

Tradizionalmente, gli ebrei sono tenuti a dire il Kaddish per 30 giorni dopo la sepoltura di un figlio, coniuge o fratello e per 11 mesi dopo la sepoltura di un genitore. Da quel momento in poi, si recita Kaddish su uno yahrzeit dei propri cari (l'anniversario ebraico della loro morte) e ai servizi di Yizkor (memoriale).

Quando iniziarono gli ebrei a recitare il Kaddish?

Questa tradizione risale al Talmud. La preghiera era scritta in aramaico, perché era il volgare la lingua parlata dalla maggior parte degli ebrei dell'epoca. In Nihum Aveilim: A Guide for the Comforter , il rabbino Stuart Kelman e Dan Fendel scrivono che la preghiera originariamente non aveva nulla a che fare con il lutto. Invece, originariamente era un appello per la venuta del regno definitivo di Dio sulla terra e veniva spesso detto dopo una sessione di studio o un sermone, e divenne noto come Rabbis Kaddish.

The Mourners Kaddish era originariamente conosciuto come Orphans Kaddish ed era detto solo dai bambini per i loro genitori, ma ora comprende altre persone in lutto. Ci sono anche altre forme di Kaddish usate nelle preghiere quotidiane e ai funerali.

Perché questa preghiera è stata designata dalla legge ebraica per commemorare i morti?

Ci sono molte teorie diverse, ma nessuna risposta definitiva. In Jewish Literacy , il rabbino Joseph Telushkin suggerisce che molto probabilmente, le persone credevano che il modo migliore per onorare i morti fosse recitare il Kaddish, testimoniando così che la persona deceduta ha lasciato degni discendenti, persone che frequentano quotidianamente i servizi di preghiera e vi proclamano il loro continuo fedeltà a Dio.

Kelman e Fendel notano che la natura positiva, affermativa e piena di speranza del testo è in contraddizione con la visione spesso negativa, persino depressa, di una persona in lutto, il che è parte del motivo per cui la recitazione è così importante.

Poiché il giudaismo si concentra sulla vita, la tradizione vede spesso la morte come una diminuzione della presenza di Dio nel mondo. La preghiera Kaddish, che si concentra sull'aumento della grandezza di Dio nel mondo, ha lo scopo di contrastare questo.

Le donne possono dire il Kaddish?

Al di fuori del giudaismo ortodosso, la risposta è sì. Nel mondo ortodosso, la questione è più complicata, con alcune comunità che sostengono le donne che recitano il Kaddish e altre si oppongono.

Scopri di più sulle donne e sul Kaddish qui.

C'è qualche ragione per dire il Kaddish se non si è religiosi?

Telushkin osserva che recitare il Kaddish è psicologicamente benefico perché induce le persone in lutto a uscire in pubblico e unirsi a una comunità. Dopo la morte di una persona cara, una persona potrebbe desiderare di rimanere a casa da sola, o con alcuni membri della famiglia, e covare. Ma dicendo che Kaddish costringe una persona in lutto a unirsi agli altri, scrive.

Kelman e Fendel osservano: Spesso è molto difficile sapere cosa dire a una persona in lutto, eppure quando il minyan risponde con le parole appropriate (nello stesso momento in cui la persona in lutto è in piedi), è come se quelle parole e il le voci dei presenti offrono conforto, poiché la persona in lutto avverte la presenza di tutti intorno a lui o lei.

Dire Kaddish può anche fornire una routine e una struttura tanto necessarie in una vita che è stata sconvolta dalla perdita, e partecipare a un rituale che gli ebrei praticano da secoli dà la sensazione di essere parte di qualcosa di più grande.

Recitare Kaddish per un genitore dà al figlio o alla figlia l'opportunità di ricevere simpatia comunitaria per tutto questo tempo e persino di incanalare il proprio lutto in un'azione positiva, scrive il rabbino Judith Hauptman. La necessità di frequentare regolarmente i servizi spesso dà una nuova attenzione al bambino in lutto e riempie un vuoto lasciato dalla morte del genitore, l'attenzione della comunità che sostituisce in un certo modo l'attenzione dei genitori non più disponibile per lui o lei.

Ci sono rituali alternativi per le persone che non sono in grado di arrivare ai servizi per dire Kaddish?

Il rabbino Hauptman suggerisce di leggere un capitolo della Torah o dei Profeti o di studiare un passaggio della Mishnah o del Talmud.

Alcune persone trovano anche utile la meditazione ebraica durante il periodo del lutto.

Potresti anche goderti questa versione alternativa del Mourners Kaddish ambientato sulle note di Adeles Hello:

Com'è dire Kaddish?

Di seguito sono riportati alcuni saggi personali e memorie sul dire Kaddish:
Lezioni che ho imparato recitando Kaddish per la mamma

Mayim Bialik sul lutto per suo padre

Questo è Kaddish

Lutti e lutti: un diario Kaddish (EM Broner)

Vivere un anno di Kaddish: A Memoir (Ari Goldman)

Kaddish (Leon Wieseltier)

Ascolta le persone in lutto Kaddish (tramite Mechon Hadar)

Iscriviti per un viaggio attraverso il dolore e il lutto: se hai perso una persona cara di recente o vuoi semplicemente imparare le basi dei rituali di lutto ebraici, questa serie di e-mail in 8 parti ti guiderà attraverso tutto ciò che devi sapere e ti aiuterà a sentirti supportato e confortato in un momento difficile.

Kaddish

Pronunciato: KAH-dish, Origine: Ebraico, di solito riferito al Kaddish in lutto, la preghiera ebraica recitata in memoria dei morti.

Mishnah

Pronunciato: MISH-nuh, Origine: ebraico, codice di diritto ebraico compilato nei primi secoli dell'era volgare. Insieme alla Gemara, costituisce il Talmud.

Talmud

Pronunciato: TALL-mud, Origine: ebraico, l'insieme degli insegnamenti e dei commenti alla Torah che costituiscono la base della legge ebraica. Composto dalla Mishnah e dalla Gemara, contiene le opinioni di migliaia di rabbini di diversi periodi della storia ebraica.

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Qual è la preghiera per i morti per gli ebrei

Sebbene il Kaddish sia spesso comunemente chiamato "Preghiera ebraica per i morti", quella designazione appartiene più accuratamente alla preghiera chiamata "El Malei Rachamim", che prega specificamente per l'anima del defunto.

Cosa dicono gli ebrei quando qualcuno muore

Spesso, quando qualcuno muore, la tradizionale risposta ebraica è "yehi zichra baruch", che si traduce in "possa la sua memoria essere una benedizione" o "possa la sua memoria essere una benedizione".

Quali sono le parole della preghiera Kaddish

Possa il Suo grande Nome essere benedetto per sempre e per tutta l'eternità, benedetto.') Possa il Suo grande Nome essere benedetto per sempre e per tutta l'eternità. Benedetto e lodato, glorificato, esaltato ed esaltato, onorato, adorato e lodato sia il Nome del Santo, benedetto Egli sia. (Cong: 'Amen.')

Qual è la preghiera Kaddish in ebraico

Sia esaltato e santificato il grande Nome di Dio, in tutto il mondo, che Egli ha creato secondo la sua volontà. Possa la sua regalità stabilirsi nella tua vita e nei tuoi giorni, e nella vita dell'intera famiglia d'Israele, rapidamente e nel prossimo futuro; e dire, Amen.