Seleziona una pagina

Lodato sii tu, Dio che ci comanda di occuparci delle parole della Torah. Il Talmud torah (cioè lo studio dei testi sacri ebraici) è così importante nella tradizione ebraica che la liturgia quotidiana inizia con questa formula di benedizione. Seguono brevi brani della Bibbia, così come la Mishnah e il Talmud, le opere centrali dell'ebraismo rabbinico. Tutta la letteratura religiosa ebraica può essere considerata Torah.

Altrove nella liturgia quotidiana, gli ebrei ringraziano Dio per aver espresso amore per il popolo ebraico concedendo loro la Torah sia i Cinque Libri di Mosè che, più in generale, gli insegnamenti ebraici. Le parole della Torah sono la nostra vita e la lunghezza dei nostri giorni, dice il libro di preghiere; giorno e notte le mediteremo.

Temi e teologia

Più che un semplice mezzo per apprendere il contenuto della legge divinamente rivelata, lo studio della Torah è un fine in sé, secondo alcuni, un altro modo di adorare Dio. La Torah è raffigurata nella tradizione rabbinica come antecedente a tutta la storia, il progetto stesso secondo il quale Dio ha costruito l'universo. Studiare la Torah in profondità, quindi, è fare di più che imparare i comportamenti prescritti; è avvicinarsi alla comprensione dei fondamenti di tutta l'esistenza e delle vie del divino. Secondo alcune fonti rabbiniche, quindi, l'accettazione da parte degli israeliti della Torah al monte Sinai ha consentito al mondo di continuare ad esistere e di non ricadere nel caos primordiale.

Come studiare la Torah

Il modo in cui gli ebrei hanno tradizionalmente studiato la Torah inizia con un presupposto audace: che le fonti classiche hanno la risposta, o molte risposte, a tutte le domande e le questioni contemporanee. La saggezza accumulata da molte generazioni di commentatori è spesso (nei testi stampati) presentata sulla stessa pagina delle fonti su cui quegli autori stanno commentando.

Questa caratteristica tecnica dei testi ebraici riflette e aiuta anche a creare una percezione che è in corso una conversazione, sulla quale lo studente inizia a origliare e in cui viene presto coinvolto come partecipante. Impegnarsi nel dialogo è anche favorito dalla tradizione di studiare con un partner (in chevruta, letteralmente amicizia), interpretare e dibattere ad alta voce. Questa tradizione ha radici antiche, ma è stata ribadita negli ultimi secoli.

Preparare una Dvar Torah

A dvar Torah è un breve discorso basato su un testo o un tema classico rilevante per l'occasione in cui viene pronunciato. Spesso, la rilevanza è diretta: il testo può essere un passaggio biblico che è stato recitato ad alta voce in quello Shabbat o festività, per esempio. La dvar Torah assume molte forme, ma l'elemento comune è che i punti esposti devono essere di più che interesse accademico. Il presentatore dovrebbe avere qualcosa da dire che sia rilevante per la vita personale o comunitaria del pubblico. Un dvar Torah ben costruito e ben consegnato, anche molto breve, può dare ai partecipanti a un evento con una liturgia stereotipata (come un servizio di preghiera e una cerimonia nuziale) la sensazione che sia trapelato qualcosa di speciale, unico e personale .

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Quanto tempo ci vuole per studiare la Torah

Dopo 22 anni, un gruppo di studio della sinagoga finisce di leggere la Torah dall'inizio alla fine. Gli israeliti impiegarono 40 anni per attraversare il deserto verso la terra promessa. Il gruppo di studio della Torah presso la Congregazione B'nai Tzedek ha impiegato più della metà del tempo solo per leggerlo.

Cosa insegna la Torah

Credono che la Torah mostri come Dio vuole che gli ebrei vivano. Contiene 613 comandamenti e gli ebrei si riferiscono ai dieci più noti di questi come alle dieci 10 affermazioni. La Torah è scritta in ebraico, la più antica delle lingue ebraiche. È anche conosciuto come Torat Moshe, la Legge di Mosè.

Che religione è una Torah

La Torah ha un'importanza centrale nella vita, nei rituali e nelle credenze ebraiche. Alcuni ebrei credono che Mosè abbia ricevuto la Torah da Dio sul monte Sinai, mentre altri credono che il testo sia stato scritto per un lungo periodo di tempo da più autori.

La Torah e la Bibbia sono la stessa cosa

Il termine Torah è anche usato per designare l'intera Bibbia ebraica. Poiché per alcuni ebrei le leggi e le usanze tramandate attraverso le tradizioni orali sono parte integrante della rivelazione di Dio a Mosè e costituiscono la "Torah orale", la Torah comprende anche sia la Legge orale che la Legge scritta.