Seleziona una pagina

Questa preghiera viene tradizionalmente recitata durante i servizi mattutini dello Shabbat e altre volte durante l'anno per mostrare solidarietà con Israele.

Questa versione tradizionale della Preghiera per lo Stato di Israele è stata pubblicata dal Gran Rabbinato di Israele nel 1948.

Padre nostro che è nei cieli, Protettore e Redentore d'Israele, benedici lo Stato d'Israele, alba della nostra liberazione. Proteggilo sotto le ali del tuo amore; distendi su di essa il tuo baldacchino di pace; manda la tua luce e la tua verità ai suoi capi, ufficiali e consiglieri, e guidali con i tuoi buoni consigli.

Rafforzare i difensori della nostra Terra Santa; dona loro, Dio nostro, la salvezza e coronali di vittoria. Stabilisci pace nel paese e gioia eterna per i suoi abitanti. Ricorda i nostri fratelli, tutta la casa d'Israele, in tutti i paesi della loro dispersione. Conducili rapidamente a Sion, tua città, a Gerusalemme, tua dimora, come sta scritto nella Torah del tuo servo Mosè:

Anche se sei disperso negli estremi confini del mondo, di là il Signore tuo Dio ti raccoglierà e ti prenderà. Il Signore, tuo Dio, ti farà entrare nel paese che possedevano i tuoi padri e tu lo possederai; e Dio ti renderà più prospero e più numeroso dei tuoi padri.

Unisci i nostri cuori per amare e venerare il Tuo nome e per osservare tutti i precetti della Tua Torah. Inviaci rapidamente il tuo giusto Messia della Casa di Davide, per redimere coloro che aspettano la tua salvezza. Splendi nella tua gloriosa maestà su tutti gli abitanti del tuo mondo. Che tutto ciò che respira proclami: Il Signore Dio d'Israele è Re; Sua maestà regna su tutto. Amen. Sela.

Questa versione alternativa è adattata dal Kol Haneshama siddur, 1994.

Ti prego Dio, benedici lo Stato di Israele. Proteggilo nell'abbondanza del tuo amore. Stendi su di esso il rifugio della tua pace. Manda la tua luce e verità a coloro che la guidano e la giudicano, ea coloro che ricoprono cariche elettive. Stabilisci in loro, con la tua presenza, un saggio consiglio, perché camminino sulla via della giustizia, della libertà e dell'integrità.

Rafforza le mani di coloro che custodiscono la nostra terra santa. Che ereditino la salvezza e la vita. E dona pace alla terra e gioia perpetua a tutti i suoi abitanti. Nomina per una benedizione tutti i nostri parenti della casa d'Israele in tutte le terre della loro dispersione. Pianta nei loro cuori un amore per Sion. E per tutto il nostro popolo ovunque, che Dio sia con loro e che abbiano l'opportunità di salire sulla terra. Fa' che l'influenza del tuo spirito emani sugli abitanti della nostra terra santa.

Allontana da loro l'odio e l'inimicizia, la gelosia e la malvagità. Pianta nei loro cuori amore e parentela, pace e amicizia. E presto adempirai la visione del tuo profeta, nazione non alzerà spada contro nazione. Che non imparino più le vie della guerra. E diciamo, Amen.

Shabbat

Pronunciato: shuh-BAHT o shah-BAHT, Origine: ebraico, il Sabbath, dal tramonto del venerdì al tramonto del sabato.

Torah

Pronunciato: TORE-uh, Origine: ebraico, i cinque libri di Mosè.

Come si prega per la pace di Israele

Chi ha composto la preghiera per lo Stato di Israele

La questione di chi ha scritto la preghiera è stata a lungo oggetto di indagine e dibattito. Molti credevano che la preghiera fosse stata scritta dal famoso autore, Shai Agnon. Fu una delle figure centrali nel panorama della narrativa ebraica moderna. Altri hanno affermato che è stato scritto dal rabbino Ben-Zion Meir Hai Uziel.

Qual è la preghiera di Israele

Shema Yisrael (Shema Israel o Sh'ma Yisrael; ebraico: שְׁמַע יִשְׂרָאֵל 'Ascolta, o Israele') è una preghiera ebraica (conosciuta come Shema) che funge da fulcro dei servizi di preghiera ebraica mattutini e serali.

Qual è la preghiera ebraica più importante

Lo Shema è considerato da molti ebrei come la preghiera più importante nel giudaismo.