Seleziona una pagina

Oggi continuiamo la nostra lunga discussione su quanto sia realmente sostanziale un'obbligazione levirato. Nel matrimonio non yibbum , ci sono due fasi, fidanzamento e matrimonio, ognuna delle quali comporta particolari diritti e responsabilità legali. I matrimoni levirati hanno un'ulteriore fase preliminare, il vincolo levirato, che si verifica non appena il marito di yevama muore senza figli. Ogni fase arriva progressivamente con più diritti e responsabilità.

Domanda di oggi: nel caso di yibbum, quanto è sostanziale il legame quando il fratello sopravvissuto è andato avanti e ha promesso in sposa il suo yevama? Abbiamo visto che la prima fase del legame levirato è uno stato importante e giuridicamente vincolante. Ma che ne dici della seconda fase? Quali diritti e responsabilità ha lo yevama una volta che il legame levirato e il fidanzamento sono entrati in vigore?

La mishnah avvia la discussione con il seguente scenario: una famiglia ha tre fratelli. Due dei fratelli sposano due sorelle, mentre il terzo fratello rimane celibe. Uno dei due fratelli sposati muore quindi senza figli e il legame del levirato cade sul fratello non sposato (ricordate, l'altro fratello sopravvissuto non può eseguirlo perché poi sarà sposato con due sorelle), che poi si fidanza del suo yevama.

L'altro fratello sposato muore poi senza figli. Di solito, a sua moglie sarebbe stato richiesto di eseguire lo yibbum con l'unico fratello sopravvissuto, ma ora è fidanzato con sua sorella. Il fidanzamento è considerato sostanziale quanto il matrimonio, e quindi è esente? O è legalmente meno sostanziale, il che significa che l'uomo ha un uguale legame di levirato con ciascuna sorella, e quindi non può effettivamente eseguire yibbum con nessuna delle due?

La mishnah conclude:

Beit Shammai dice: Sua moglie rimane con lui. E quest'altra donna se ne va come sorella di una moglie.

Beit Hillel dice: Divorzia dalla moglie, con un atto di divorzio e con halitzah . E manda via la moglie del suo secondo fratello con halitzah.

Beit Shammai dice che il fidanzamento levirato ha lo stesso status di un matrimonio anche chiamando la sua promessa sposa yevama sua moglie e quindi la seconda vedova è esentata. Beit Hillel non è d'accordo, affermando che ha il suo status distinto che non è lo stesso di un matrimonio. Secondo Beit Hillel, l'uomo è ora teoricamente obbligato a eseguire lo yibbum con due sorelle, ma le cose si sono confuse con il fidanzamento. Quindi, invece, l'uomo deve eseguire halitzah con entrambe le donne e interrompere legalmente il fidanzamento con il primo yevama attraverso un atto di divorzio.

Il resto della daf di oggi esplorerà queste due posizioni in modo più approfondito, riflettendo sulle implicazioni di Beit Hillel e Beit Shammais diverse interpretazioni di quanto sia sostanziale un fidanzamento levirato. E Abaye osserva che ci sono ancora più implicazioni per questa domanda di quanto potresti pensare. Cita una precedente tradizione attribuita al rabbino Hiyya:

Non si entra in lutto acuto per la promessa sposa, né si può diventare ritualmente impuro per lei (se lei muore e lui è sacerdote). Allo stesso modo, non entra in lutto acuto per lui e non è obbligata a diventare ritualmente impura per lui. Se muore, non eredita da lei; se muore, lei riscuote il pagamento del suo contratto di matrimonio.

Se un coniuge muore, il coniuge superstite ha particolari diritti (come l'eredità) e responsabilità (come partecipare alla sepoltura che rende impuro il coniuge superstite). E se un membro muore mentre è fidanzato, ma non è ancora completamente sposato, c'è in gioco un diverso insieme di diritti e responsabilità. Allora che ne dici di un fidanzamento levirato?

Beit Hillel pensa che non sia così sostanziale come un fidanzamento regolare e che questi diritti e responsabilità non entrino in vigore. Ma Beit Shammai? La Gemara conclude che, secondo Beit Shammai, il fidanzamento levirato ha lo stesso status di un fidanzamento regolare per queste particolari questioni legali con reali implicazioni finanziarie e rituali.

Leggi tutto Yevamot 29 su Sefaria.

Questo pezzo è apparso originariamente in una newsletter via e-mail My Jewish Learning Daf Yomi inviata il 5 aprile 2022. Se sei interessato a ricevere la newsletter, iscriviti qui .

Cos'è uno Yevama

Yevamot (ebraico: יבמות, 'Vedova del fratello', anche pronunciato Yevamos, o Yavmus) è un trattato del Talmud che tratta, tra gli altri concetti, le leggi di Yibbum (ייבום, liberamente tradotto in inglese come matrimonio levirato) e, brevemente, con la conversione al giudaismo.

Quando è stata scritta Gemara

La Gemara

La Gemara, che in aramaico significa "studiare e conoscere", è una raccolta di discussioni accademiche sulla legge ebraica che vanno dal 200 al 500 d.C. circa.